Dar Ciriola asporto

Semi di e-conoscenza alla biblioteca Gianni Rodari

Un ciclo di seminari teorico-esperienziali gratuiti sui temi dell'ambiente, ecologia e sviluppo sostenibile
Enzo Luciani - 9 Marzo 2009

Il Centro Informagiovani Rodari in collaborazione con la biblioteca Gianni Rodari e con il Centro Educazione Ambientale del VII municipio hanno promosso Semi di e-conoscenza, un ciclo di seminari teorico-esperienziali gratuiti sui temi dell’ambiente, ecologia e sviluppo sostenibile. E’ possibile iscriversi e partecipare all’intero ciclo di incontri (in tal caso è previsto il rilascio di un attestato di frequenza) o a singoli seminari a scelta.

La volontà di proporre un percorso di eco/conoscenza nasce dall’esigenza di sviluppare una maggiore attenzione verso quelle tematiche, che rientrano nell’ambito dello sviluppo sostenibile, che maggiormente ci coinvolgono, in quanto hanno a che fare con gli stili di vita e di alimentazione di noi tutti.

Un sistema di utilizzo adeguato delle risorse è un processo qualitativo e di cambiamento culturale che passa anche per una maggiore sensibilizzazione a questi argomenti, così come lo sviluppo sostenibile richiede ed allo stesso tempo crea e coniuga sviluppo economico, sociale ed ambientale.

I soggetti promotori di tale percorso si sono affiancati con una sensibilità comune nel promuovere e garantire un’ampia informazione sullo sviluppo locale, in particolare su molte realtà cittadine impegnate nel proporre nuove sfide economiche e produttive, a tutela e sostegno della persona umana, della qualità della vita e dell’ambiente.

Tale collaborazione scaturisce dalla sinergia delle tre realtà territoriali che periodicamente si confrontano all’interno della struttura della Biblioteca Gianni Rodari, in VII Municipio.

L’interesse per queste tematiche rappresenta da molto tempo un perno del lavoro territoriale sia della Biblioteca Rodari sia del CEA, ed incontra “felicemente” anche l’interesse degli operatori dell’Informagiovani, un servizio multitematico e sensibile da sempre alle idee innovative in diversi ambiti.

Il servizio Informagiovani intende altresì in questo modo sia sottolineare ulteriormente il rapporto con tali realtà, già in rete relativamente a questi ambiti, sia considerare questi approfondimenti come una “opportunità”, soprattutto nella prospettiva attuale in cui sempre di più si affaccia la necessità, in particolare per i giovani, di fare riferimento nella propria progettualità di vita a “nuove strade”, sia in termini formativi che lavorativi.

La Biblioteca Rodari dal 1998 insieme all’Istituzione Biblioteche aderisce alla campagna di sensibilizzazione sull’uso della energie da fonti rinnovabili sostenuta da ISES Italia (International Solar Energy).

Adotta Abitare A

Dal 2003, anno di realizzazione del Centro Educazione Ambientale, in base ad un protocollo d’intesa che sancisce la collaborazione con la Biblioteca Rodari sulle tematiche ambientali, il Municipio VII realizza ogni anno iniziative mirate alla divulgazione sui problemi dell’ambiente, dell’energia e della sostenibilità, come l’Arbor Day e gli European Solar Days.

Dal 2005 la Biblioteca Gianni Rodari ha raccolto l’input dell’UNESCO (DESS – Decennio Educazione allo Sviluppo Sostenibile), promuovendo la costituzione di una rete territoriale tra le varie realtà educative volta a stimolare "azioni sostenibili".

Tale sinergia tra la biblioteca, le realtà educative del territorio, le rappresentanze del Municipio Roma VII e le organizzazioni che a vario titolo promuovono l’educazione alla sostenibilità ambientale, ha prodotto varie iniziative con l’obiettivo di coinvolgere tutte le famiglie del territorio ed i bambini in particolare -come portavoce del rispetto della natura e della necessità della riqualificazione dell’ ambiente, del riuso dei materiali da rifiuto e del consumo critico dell’energia- e di sensibilizzare la cittadinanza residente nel Municipio VII e l’utenza della biblioteca sul tema dell’ambiente inteso come valore/problema.

D’altra parte, la sensibilità verso le tematiche ecologiche e dello sviluppo sostenibile si è oggi molto diffusa a livello sociale, costituendo un nucleo molto forte di interesse di dibattiti, ricerche, progetti. Questa crescita di interesse va anche di pari passo con la consapevolezza che tali argomenti non riguardino soltanto “le grandi discussioni” ma che appartengano alla vita quotidiana. Malgrado le continue sollecitazioni in senso opposto, ci si trova spesso nei piccoli gesti e nelle attenzioni personali ad essere “provocati” da queste tematiche non solo per curiosità, ma anche per una autentica necessità di modificare i nostri stili di vita.

Tali sollecitazioni sono altresì importanti nella prospettiva di una sostenibilità diffusa perché ne fanno parte i temi legati alla nuova economia solidale e sostenibile che coniuga ecologia, equità, consumo responsabile, in una visione che pone al centro olisticamente l’uomo e l’ambiente.

Questa nuova visione dell’economia si compone di una serie di buone pratiche che dal punto di vista del sistema produttivo si caratterizzano per l’utilizzo di processi a basso impatto ambientale, garantiscono un’equa distribuzione del valore, non perseguono il profitto a tutti i costi, sviluppano modalità di consumo critico basato sulla consapevolezza dell’insostenibilità degli attuali livelli di consumo dei paesi ricchi, come la conoscenza dei prodotti che si acquistano e della loro filiera produttiva, informandosi su metodi, materiali e relativi costi sociali ed ambientali.

Quello proposto è dunque un percorso di acquisizione di consapevolezza attraverso una serie di incontri che ci consentano di entrare in contatto con alcune delle tematiche centrali ed emergenti nelle discipline sociali, ambientali ed economiche.

PROGRAMMA

* 14 MARZO 2009 DALLE ORE 10 ALLE ORE 13

PRESENTAZIONE DEL CICLO DI INCONTRI ED ESPLORAZIONE NEL PARCO DI TOR TRE TESTE ALLA SCOPERTA DI ERBE E PIANTE SPONTANEE – a cura di Antonio Citti – Centro Educazione Ambientale

* 19 MARZO 2009 DALLE ORE 16,30 ALLE 19.00

IL SENTIERO DEI SEMPLICI: UN PERCORSO DI CONOSCENZA E MAGIA TRA LE PIANTE OFFICINALI E MANGERECCE DEL PARCO DI TOR TRE TESTE – a cura di Patrizia Stocchi – Biblioteca G. Rodari:

Introduzione all’uso dei rimedi naturali, le piante medicinali, raccolta, conservazione e principali tecniche di estrazione dei principi attivi, tempo balsamico etc…

* 26 MARZO 2009 DALLE ORE 16,30 ALLE 19,00

L’ALTRA CUCINA DEL POPOLO – L’USCITE DE FORI PORTA, DÀ LÌ FIORI DE ZUCCA ALL’ORECCHIE DE AMMAN: L’USO URBANO DELLA CAMPAGNA ROMANA – a cura di Pasquale Grella, educatore ambientale

* 28 MARZO – ARBOR DAY – DALLE ORE 9,30 ALLE ORE 13,30

PRESENTAZIONE DEL CICLO DI INCONTRI IN OCCASIONE DELL’ARBOR DAY C/O LA BIBLIOTECA RODARI:

Il programma della giornata avrà inizio alle 9,30 con una visita guidata al parco insieme al CEA ed ai cani lupo dell’ASS. W.I.G.

* 9 APRILE 2009 DALLE ORE 16,30 ALLE ORE 19,00

RIDURRE LA DISTANZA ALIMENTARE E LA CATENA DISTRIBUTIVA: LA RIVOLUZIONE DEI MERCATI CONTADINI DAI CAMPI ALLA TAVOLA – L’ESPERIENZA E IL MODELLO EQUONOMICO DI “TERRA/TERRA” – a cura di Antonio Lepore

* 16 APRILE 2009 DALLE ORE 16,30 ALLE ORE 19,00

LA FORZA DELLA MADRE TERRA: L’AGRICOLTURA BIODINAMICA – a cura di Livia Armandi, agronoma

* 23 APRILE 2009 DALLE ORE 16,30 ALLE ORE 19,00

LA BIO-BIGIOTTERIA – a cura di Silvia Tocci, educatrice:

Laboratorio di bio-creatività

* 7 MAGGIO 2009 DALLE ORE 16,30 ALLE ORE 19,00

SEMI PER COLTIVARE UN’IDEA: AUTOIMPREINDORIALITÀ E NUOVA ECONOMIA – a cura del Centro Informagiovani Going Rodari:

Formazione e orientamento di 1° livello

* 14 MAGGIO 2009 DALLE ORE 16,30 ALLE 19,00

SOLIDARIETÀ E CONSUMO COLLETTIVO RESPONSABILE: L’ESPERIENZA ROMANA DELLE RETI DEI GAS (GRUPPI DI ACQUISTO E DI OFFERTA SOLIDALE)

* 15-23 MAGGIO: EUROPEAN SOLAR DAYS

PARTECIPAZIONE CON EVENTI ED ATTIVITÀ MIRATE ALLE GIORNATE EUROPEE PER L’ENERGIA SOLARE

* 21 MAGGIO 2009 DALLE ORE 16,30 ALLE ORE 19,00

MITOLOGIA E NATURA – a cura di Loredana Tamburrano, psicologa

* 23 MAGGIO 2009 DALLE ORE 10 ALLE ORE 13

INCONTRO CONCLUSIVO: RITROVIAMO LE NOSTRE AMICHE ERBE A DISTANZA DI TRE MESI – a cura di Antonio Citti – Centro Educazione Ambientale:

Esplorazione del parco e saluti finali


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti