Semplificare procedura conferimento rifiuti nelle isole ecologiche

Lo richiede Francesco Figliomeni consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina
Redazione - 12 Giugno 2021

“Riteniamo che l’azione amministrativa debba sempre essere orientata a porre in essere una semplificazione così come previsto dalla legge. Pertanto auspichiamo una rivisitazione della procedura che, per gettare un rifiuto ingombrante, preveda che si debba dimostrare di essere in regola con il pagamento della tariffa rifiuti. Non è questo il modo di combattere la notevole evasione esistente a Roma poiché ci possono essere diverse altre azioni tra cui il controllo incrociato tra dati catastali e bollette di luce e gas. Invece, continuando così a complicare la vita al cittadino, che si dovrebbe portare dietro la bolletta per conferire i rifiuti ingombranti, chi evade la tariffa rifiuti continuerà ad evaderla, mentre chi vuole buttare, nel rispetto delle regole e dell’ambiente, un rifiuto ingombrante sarà incentivato a gettarlo al di fuori dei canali istituzionali. Auspichiamo che le istituzioni preposte rendano meno gravosi gli adempimenti amministrativi per i cittadini e, al tempo stesso, pongano in essere tutte le azioni necessarie affinché, per quanto concerne il pagamento della tariffa rifiuti, la stessa sia giustificato da un servizio di raccolta efficiente”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti