Con Paoletti se ne va un pezzo del Quarticciolo

"Oggi ci ha lasciato un uomo gentile, generoso, disponibile, sempre pronto ad aiutare tutti"
Enzo Luciani - 24 Marzo 2021

“Con Paoletti se ne va un pezzo del Quarticciolo” questa frase rimbalza su Facebook come un tam tam tra le persone che vivono o hanno vissuto nel quartiere popolare tra la Prenestina e viale Palmiro Togliatti.

Il 24 marzo 2021 sarà una brutta data per la zona, Sergio era molto conosciuto perché tanto si era battuto nella sua vita per il bene delle persone che hanno vissuto nel quadrilatero Prenestina, Togliatti, via Trani e via dell’Incoronata/via Locorotondo.

Ne sono una prova anche i 25 articoli (ora purtroppo 26) dove Sergio Paoletti viene citato nel nostro sito dal 2005 ad oggi (ma ce ne sono molti altri negli Abitare A dal 1988 al 2005).

“Abitare A e Paoletti si sono conosciuti fin dalla nostra nascita – ricorda Vincenzo Luciani – e Sergio è stato tra i sostenitori e sponsor fin dal nostro primo numero della edizione Alessandrino – Quarticciolo – Tor Tre Teste nel lontano giugno 1988 e poi preziosissimo segnalatore di fatti e misfatti che abbiamo raccontato sulle nostre pagine”.

Paoletti era nato a Roma il 20 settembre 1942. Appena avremo notizia dei suoi funerali aggiorneremo l’articolo.

Di seguito alcune testimonianze di affetto nei suoi confronti.

Mi hai vista crescere, hai visto crescere tutti in questa casa, eri un fratello per mio padre e un secondo padre per noi. Ricevere questa notizia è stata un colpo al cuore… mi ha riportata indietro nel tempo… e tu sai il perché.
Credimi mai avrei voluto sapere che anche tu non ci sei più… non ora… non così… Resterai sempre nei miei pensieri e resterai sempre parte della mia famiglia!…
Dai un abbraccio grande grande a mio padre da parte mia… perché tanto già lo so che ora che vi siete ritrovati non vi mollerete più.

Francesca

Con la scomparsa di Sergio Paoletti se ne va un pezzo di Quarticciolo. Ciao Amico da sempre riposa in pace.

Elvio

Un caro amico, ci conoscevamo e ci rispettavamo da circa 50 anni.

Umberto

Condoglianze alla famiglia Paoletti.

Edo

(nella foto un vecchio libretto per conservare le foto marchiato dal negozio che Sergio aveva in via Manfredonia)

Brutta notizia e venuto a mancare un Amico, una persona che ha fatto tanto e si è battuta tanto per il QUARTIERE. R.I.P.

Pino

Scherzosamente lo chiamavo Sindaco perché nel bene o nel male si è sempre prodigato per il nostro quartiere e la sua verve politica era rinomata è risaputa.
A volte amato
a volte odiato…
ma io conserverò sempre nel cuore il ricordo di un grande uomo e padre con cui ho vissuto dei bei momenti che rimarranno dolci ricordi.
Addio Sergio

Marco

Oggi ci ha lasciato un uomo gentile, generoso, disponibile, sempre pronto ad aiutare tutti, un grandissimo uomo. Orgoglioso di essere tuo nipote, sarai sempre presente nel nostro cuore. Ciao zio Sergio

Francesco

Serenella

Commenti

  Commenti: 1


  1. Ciao Sergio amico del popolo

Commenti