Sgomberata struttura in via Assisi

All’interno dello stabile erano presenti circa 80 cittadini extracomunitari
Enzo Luciani - 21 Gennaio 2013

Dalle prime ore di questa mattina sono in corso le operazioni di sgombero, da parte degli agenti dei Commissariati S. Giovanni e Appio, con l’ausilio delle unità cinofile e degli agenti della Polizia di Roma Capitale, dello stabile di via Assisi n. 163. La struttura, da tempo occupata abusivamente, era stata più volte teatro di episodi di criminalità ed interventi da parte della Polizia di Stato, che avevano portato anche a degli arresti per droga.

E’ stato proprio a seguito dei ripetuti interventi effettuati che la Questura di Roma ha provveduto a segnalare la situazione alla Procura della Repubblica, che  ha quindi emesso  un provvedimento di sequestro preventivo, a cui è stata data esecuzione questa mattina. All’interno dello stabile erano presenti circa 80 cittadini extracomunitari, 30 dei quali sprovvisti di permesso di soggiorno, che sono stati pertanto accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione per effettuare più approfonditi accertamenti. All’interno della struttura sono stati identificati anche 30 cittadini italiani. Con l’ausilio della Polizia di Roma Capitale, gli uomini del Commissariato stanno cercando di trovare una sistemazione adeguata alle persone sgomberate,12 delle quali sono state già ricollocate. Nel corso delle operazioni sono stati rinvenuti e sequestrati 3 involucri contenenti sostanza stupefacente. Lo stabile, già di proprietà dell’ex Ente Cellolosa e Carta, ora in liquidazione, verrà affidato in giudiziale custodia al Commissario liquidatore.  


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti