Sgomberati insediamenti abusivi a ridosso della Circonvallazione Salaria

Famiglie con minori vivevano tra i rifiuti
Enzo Luciani - 25 Agosto 2011

Era ancora notte quando è iniziato lo sgombero dell’area verde del II municipio compresa tra la Circonvallazione Salaria e via Pietro Mascagni. La Polizia di Roma Capitale del II Gruppo, in sinergia con i colleghi del G.S.S.U. , il Dipartimento Politiche Sociali e l’A.M.A., è intervenuta in due insediamenti abusivi completamente occultati da folta vegetazione. Il Comandante Carlo Buttarelli ha coordinato le forze in campo che hanno individuato tra gli oleandri e le piante selvatiche diversi nuclei familiari composti anche da minori. Queste persone, tutte romene, avevano realizzato dei veri e propri giacigli a cielo aperto in condizioni igienico sanitarie di assoluta precarietà senza acqua e servizi igienici. Convivevano con grossi ratti tra rifiuti di ogni genere e improvvisate latrine. E’ stato anche appurato che la loro unica fonte di sostentamento proveniva dall’accattonaggio, dall’attività di lavavetri, e dal recupero del ferro e del rame da rivendere. L’ A.M.A. per la bonifica del territorio ha provveduto ad asportare circa dieci tonnellate di immondizia sparsa ovunque.
 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti