Sgomberato luogo ritrovo per anziani all’Ostiense

Il locale in via del Gazometro, abbandonato da anni, era diventato un Centro Sociale Anziani autogestito
Enzo Luciani - 25 Settembre 2012

"Eh si! Viviamo proprio in un mondo alla rovescia! Mentre in Regione ormai si sta perdendo il conto di quanti soldi pubblici sono stati distratti in favore dei partiti, l’Azienda Regionale per l’Edilizia Residenziale Pubblica (ATER) fa sgomberare un luogo di ritrovo per Anziani di via del Gazometro all’Ostiense.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI

“Già sede dell’ex PSI di zona, il locale è stato lasciato in stato di abbandono senza che sia stato mai pagato il canone di affitto. Intorno alla metà degli anni ’90 un gruppo di cittadini lo ha restituito ad un uso pubblico, rimettendo in piedi la struttura epagando regolarmente pigione e utenze.”

“La scorsa settimana, senza alcun preavviso, l’Ufficiale Giudiziario ha posto i sigilli a quello che nei fatti è diventato un altro Centro Sociale Anziani del territorio. In un momento in cui già le persone più deboli sono sottoposte ad un vero e proprio massacro sociale, l’ATER decide di cancellare uno spazio associativo e ricreativo vitale per la cittadinanza. Tra le innumerevoli irregolarità riscontrabili nella gestione del Patrimonio immobiliare pubblico – conclude Catarci – proprio su una situazione del genere ci si doveva accanire?”

Martedì 25 settembre 2012, ore 11.30, in via del Gazometro, 3, si terrà una conferenza Stampa con gli Anziani del Centro autogestito.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti