Sicurezza, a rischio servizi e cooperative sociali

Catarci: "La Regione Lazio non ha mai erogato i soldi"
Enzo Luciani - 24 Gennaio 2013
“Il Municipio Roma XI nel 2009 ha partecipato ad un bando pubblico della Regione Lazio ed ha conseguito un finanziamento per il progetto ‘SicuRete’ sulla sicurezza urbana, sviluppato intorno ai concetti di prevenzione, intesa come cura del territorio per assicurare vivibilità dei luoghi, informazione circa le specifiche problematiche locali e coinvolgimento della cittadinanza, per stimolare il protagonismo degli attori singoli ed organizzati.   Si è realizzato un sito web dedicato (www.sicurete11.it), uno sportello informativo presso la sede istituzionale ed un giardino attrezzato per lo sport libero, con teleferica, skate park, campo polivalente calcetto-volley-basket e tavoli da ping pong, a via Galba, nel quartiere San Paolo, dove regnava il degrado e sovente si formavano discariche a cielo aperto.   Nel successivo bando della medesima tipologia si sono proposti ulteriori interventi mirati che sono stati a loro volta finanziati. In particolare si è scelto un altro aspetto della prevenzione, con interventi nelle scuole del territorio per contrastare i fenomeni di bullismo e le pratiche da branco, curati dalla Cooperativa Sociale Tre.   Purtroppo nell’uno e nell’altro caso, come in varie altre occasioni riguardanti tanto servizi che opere pubbliche, la Regione Lazio non ha mai erogato i soldi. Ciò ha comportato sia l’allungamento dei tempi di realizzazione che enormi difficoltà per le imprese e gli operatori coinvolti. Ora tocca alla Cooperativa sociale Tre, in uno stillicidio senza fine in cui l’insolvenza della Regione Lazio trascina sull’orlo del baratro tante realtà sia no profit che di tipo tradizionale.    Il Municipio Roma XI sta richiamando per l’ennesima volta la Regione Lazio al rispetto degli impegni, ma si sa che non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. E non c’è peggior amministratore di chi antepone le ostriche ai servizi e alle opere pubbliche…”  – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti