Sinistra Italiana X Municipio: “Ferrara (M5S) getta la maschera. Proroga delle concessioni in cambio di abbattimenti? “

Marco Possanzini: "Questa è una sanatoria mascherata"
Redazione - 3 Luglio 2019

“Paolo Ferrara, Capogruppo M5S in Campidoglio, finalmente ha gettato la maschera e non è quella per fare le immersioni subacquee ovviamente. Fino a pochi mesi fa blandiva le revoche delle concessioni, qualcuna in dirittura di arrivo come quella a Renato Papagni, mentre oggi propone di prorogare le concessioni, scadute, in cambio di generici abbattimenti di generici abusi chiedendo fra l’altro di mettere una pietra tombale su contenziosi e quant’altro. Ma come è possibile parlare di abusi se le planimetrie sono “andate in fumo” ? Chiediamo agli “stabilimentari” di “autocertificare” per l’ennesima volta? Ma come si può parlare di proroga delle concessioni, per altro scadute, violando addirittura la normativa europea? La proposta di Ferrara, in pratica una sanatoria con in premio la proroga delle concessioni, è una vergognosa piroetta che testimonia la volontà del M5S, mai del tutto nascosta, di salvaguardare gli stabilimentari e i loro interessi. Le incrostazioni morali che si celano dietro il “lungomuro”, gli abusi e le illegalità commesse sul demanio pubblico, dovevano essere il nemico numero uno dell’Amministrazione grillina ed invece, come testimonia l’articolo, ci si può accordare con qualche “ritocchino” tanto per dare sponda al provvedimento di proroga. Quindi tutte le promesse di revoche delle concessioni, le promesse di ripristino della legalità, sono servite solamente per spillare voti ai cittadini. Un comportamento vergognoso, politicamente indecente, moralmente squalificante che infanga anche lo spirito originario del M5S. Lo abbiamo detto anche qualche giorno, tre indizi fanno una prova.

“Avevamo ragione. La prova è l’articolo pubblicato da Repubblica. Il M5S ha scelto da che parte stare e non è certo quella dei cittadini. Hanno scelto il potere facendo gioire anche l’alleato di governo, cioè la Lega, rafforzando di fatto il patto di potere che li unisce. Il mare e le spiagge, anche per il M5S, possono diventare proprietà privata. Ci batteremo in ogni sede per impedire questa vergogna. Il mare e le spiagge devono tornare nella piena e totale disponibilità dei cittadini. Non faremo passi indietro nemmeno per prendere la rincorsa.”

Lo afferma Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti