Sinistra Italiana X Municipio: “Isola ambientale ad Ostia Antica, un progetto di cui nessuno conosce nulla”

Redazione - 11 Aprile 2021

“Il Presidente “de facto” del Municipio X, cintura nera di Paint guadagnata sul campo, e cioè il Consigliere Comunale Paolo Ferrara, ci ha illustrato con un lungo post su facebook il rendering della pedonalizzazione di Ostia Antica. Ovviamente nessuno sa nulla, nessuno è stato coinvolto su nulla, l’Amministrazione non ha minimamente coinvolto i cittadini nel progetto che Ferrara, non la Presidente  Di Pillo, ha annunciato via social.”

Così Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio.

“Una prima considerazione: facebook non è l’Aula Massimo di Somma, facebook non è un luogo istituzionale come invece lo è l’Aula Municipale – prosegue Possanzini – che rappresenta tutti i cittadini. E’ in Aula che si discute di progetti, di proposte  e quant’altro, non certo la pagina social di un Consigliere Comunale ossessionato dalla campagna elettorale. Salta all’occhio che Via della Stazione di Ostia Antica risulta guarnita da quei pini secolari che lo stesso M5S ha recentemente abbattuto suscitando molte polemiche così come l’ira dei cittadini. Nel rendering di “come sarà” Ostia Antica  hanno inserito virtualmente i pini che c’erano prima degli abbattimenti di qualche giorno fa. Basta una foto per comprendere la grande presa in giro che l’Amministrazione, in piena campagna elettorale, vuole sventolare sotto il naso dei cittadini. L’idea atta a realizzare una “isola ambientale” ad Ostia Antica” si caratterizza essenzialmente con nuovi marciapiedi e divieti di parcheggio da via della Gente Salinatoria a via Capo due Rami senza quindi  modificare la viabilità ordinaria su via dei Romagnoli ma prevedendo il divieto di sosta su questo specifico tratto.  Su quel tratto di strada c’è un Ufficio Postale, una Farmacia, la sede della ASL oltre a numerose attività commerciali e forse, prima di presentare il “rendering”  spacciato come progetto esecutivo, era necessario discuterne con i cittadini interessati al fine di ragionare tutti e tutte insieme sulla possibilità di realizzare nuovi parcheggi e aree di sosta per rendere sostenibili ed efficaci le presunte modifiche alla viabilità cittadina. C’è poi il tema del ponte pedonale della Stazione di Ostia Antica, una barriera architettonica in acciaio sulla quale è sceso un “tendone” pietoso. Nonostante l’Ordinanza di un Giudice che ha condannato il Campidoglio ad intervenire entro il mese di giugno 2021 al fine di rimuovere questa vergognosa quanto enorme barriera architettonica, nessuno sembra più interessarsene, nemmeno il “maestro dei fotoritocchi” Paolo Ferrara.  Considerare i cittadini come dei babbei, pronti a bere qualsiasi cosa, è mortificante ed offensivo. Paolo Ferrara, con la sua mania da annunciatore seriale, oltre a scavalcare le Istituzioni Municipali, insulta il senso critico dei cittadini. E’ normale che il M5S pubblichi un rendering di Via della Stazione di Ostia Antica con dei pini secolari virtuali, cioè finti, in quanto quelli naturali , cioè quelli veri, sono stati abbattuti qualche settimana fa proprio dal M5S? Roma Capitale merita di più, Roma Capitale merita di meglio.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti