Sinistra Italiana X Municipio: Per il M5S gli affidamenti diretti non erano il male assoluto?

Possanzini: "Sembrerebbe di no visto come hanno finanziato la manifestazione Ostiadamare 2021"
Redazione - 7 Agosto 2021

“Faremo sempre bandi pubblici perché non è giusto fare affidamenti diretti” tuonava a favor di camera Giuliana di Pillo qualche anno fa. Oggi ha cambiato idea. Una importante emittente televisiva locale ha diffuso la notizia che, per la rassegna Ostiadamare, l’Amministrazione del cambiamento ha scelto di spendere quasi 50 mila euro di soldi pubblici con assegnazione diretta, quindi dribblando qualsiasi procedura ad evidenza pubblica. Un esempio “virtuoso” di coerenza e di “trasparenza” a 5 stelle visto che, oltre alla contraddittorietà fra il dire e il fare, non c’è traccia di questa assegnazione sul sito del Municipio X.

Così Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio.

“Parliamo – prosegue Possanzini – di circa 10 spettacoli, previsti a ridosso del Castello di Giulio II ad Ostia Antica,  con un numero massimo di presenze a spettacolo pari a cento persone. Ciò che fa indispettire, oltre alla urticante procedura di assegnazione diretta che a ridosso delle elezioni amministrative insospettisce e non poco, è che sono state calpestate, quindi escluse dalla possibilità di accedere a questi fondi, tutte le associazioni e le realtà culturali del territorio già pesantemente piegate dalla pandemia. In quasi due anni di epidemia da covid-19, le associazioni culturali sono state fra quelle che più di altre hanno subito colpi mortali. Cosa ha pensato di fare il M5S per dare un sostegno a queste realtà ? Una bella assegnazioni diretta di fondi pubblici. In pochissimi giorni, alla chitichella come si dice a Roma, la Giunta Di Pillo ha avallato questa procedura senza darne notizia. Tutto ciò è mortificante oltre che molto grave. Presenteremo immediatamente accesso agli atti e invieremo nelle prossime ore un documento ufficiale in Municipio e in Campidoglio perché vogliamo spiegazioni su quanto avvenuto.  Ovviamente coinvolgeremo tutti gli Enti di controllo perché non è accettabile che vengano utilizzati soldi pubblici in modo così disinvolto e altrettanto poco trasparente, per di più a ridosso del voto amministrativo. Vogliamo andare fino in fondo. Silvia Messina, candidata di Sinistra Civica Ecologista nel Municipio X, non lascia certo spazio a fraintendimenti: “Sulla pagina istituzionale del Municipio X non c’è traccia di Ostiamare 2021. Nessuna traccia di procedure ad evidenza pubblica, nessuna indicazione di bando o manifestazione di interesse, nonostante l’Albo delle Associazioni Culturali e Artistiche si componga di 32 realtà del territorio che avrebbero potuto beneficiare di una boccata di ossigeno dopo il fermo totale a causa del covid”. Le risorse pubbliche vanno gestite in modo trasparente, non è accettabile che l’Amministrazione dica una cosa per poi fare esattamente l’opposto”

.

Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti