Sospeso lo sciopero dei lavoratori della Metro C. Raggiunto l’accordo per il pagamento degli stipendi

Il Consorzio si impegna a saldare i salari, sostituendosi alle imprese affidatarie
La Redazione - 31 Ottobre 2013

Stop dello sciopero dei lavoratori dei cantieri della Metro C, dopo l’arrivo dell’accordo per il pagamento degli stipendi arretrati. La notizia tanto agognata dagli operai è stata annunciata, mercoledì 30 ottobre, dall’assessore alla Mobilità Improta nel corso dell’incontro tra i sindacati ed il Campidoglio in cui è stata mostrata una lettera dove il Consorzio si impegna a saldare i salari (fermi da agosto) sostituendosi alle imprese affidatarie.

metro-c-romaSoddisfazione da parte dei sindacati, che spiegano: “E’ stato dimostrato da tutte le parti impegno e responsabilità, e questo nel solo interesse dei lavoratori che cosi potranno avere quanto gli spetta, non avremmo mai permesso che si fosse perso un solo giorno di più per la tutela dei loro interessi. Inoltre  sono parte dell’accordo anche gli oneri Inps, Inail e Cassa Edile/Edilcassa”.

Una vittoria per i lavoratori, da tempo vittime del sistema scellerato della grande opera, accolta in maniera positiva anche da Roma Capitale. “Le imprese affidatarie e i lavoratori si sono confrontati – fanno sapere in una nota – in un clima di reciproco rispetto dei ruoli, e le parti hanno dato prova di voler ritrovare un terreno comune per il riavvio dei lavori, come testimoniato dal fatto che Metro C si è impegnata a corrispondere le retribuzioni pregresse non pagate ai lavoratori in sostituzione delle imprese affidatarie”.

Per il momento gli operai sono tornati di nuovo a lavoro. Ma le acque in casa Metro C ancora non si sono calmate del tutto, mancano quei ‘famosi’ 230 milioni per saldare l’intero debito. Sembra che per quelli toccherà attendere la variazione di bilancio richiesta dal ministro Lupi al ministero dell’economia …. arriveranno mai questi benedetti fondi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti