Soste a pagamento per i residenti in alcuni quartieri del Municipio V?

I lavori di Commissioni e Consiglio sembrerebbero proprio di dire di sì
Alessandro Moriconi - 11 Ottobre 2020

Tempi davvero duri per i residenti possessori di un’automobile che, giorno dopo giorno, e non solo per i provvedimenti del Comune di Roma tesi a mitigare le perdite delle attività commerciali su strada, con la concessione di spazi a titolo gratuito per tutto (mi sembra) il 2021.

Da qui il proliferare di aree davanti i propri esercizi su cui posizionare tavolini e ombrelloni il tutto, diciamolo, a svantaggio degli automobilisti che si sono visti tagliare centinaia e centinaia di posti auto di quelli già ampiamente insufficienti… E come se non bastasse il Municipio Roma V si accinge a soddisfare la richiesta di un’associazione, la AGA (Associazione Guardiamacchine Autorizzati) che da anni svolge il servizio di vigilare sulle auto lasciate in sosta in alcune strade concesse dai Municipi, come già avviene ad esempio, sulla Palmiro Togliatti proprio davanti la Sede Municipale.

Ed ecco che, tutto a un tratto, quello che per decenni era stato gratuito diventa a pagamento e, con quattro pennellate di vernice blu e qualche cartello, i residenti saranno chiamati a versare un euro per la prima ora e 2,50 per una giornata che va dalle 7 del mattino alle 19 del pomeriggio. Per il Sabato e la Domenica è previsto che il servizio partirà dalle ore 9.00.

Per il V Municipio sembrerebbe che gli occhi siano caduti sullo Square Centrale di viale della Primavera nel tratto che va da via dei Glicini a via delle Albizzie. Insomma, visto che il Centro Commerciale Primavera ha per i suoi clienti centinaia di parcheggi gratuiti, questa operazione di trasformare la sosta oggi gratuita in sosta a pagamento servirà a danneggiare solo i residenti, che nel quadrante interessato si contano a migliaia.

Residenti che da tempo aspettano la potatura degli alberi sulla strada le cui fronde troppo basse impediscono anche il passaggio dei pedoni – il riposizionamento del parapedonali danneggiati a causa di incidenti – la pulizia dell’area e la rimozione di erbe infestanti e, udite udite, la realizzazione di una rotatoria all’altezza di via dei Glicini richiesta da anni.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti