Sparatoria in via Venturi

Santori: "accellerare percorso III patto per Roma Sicura"
Enzo Luciani - 12 Settembre 2011

Ancora Far West nella capitale. Questa volta è accaduto in pieno giorno, suotendo i cittadini del quartiere Portuense. Un ragazzo 20enne si è recato dalla Polizia con una ferita alla testa raccontando di essere stato vittima di una sparatoria da parte di un uomo che voleva impossessarsi del suo scooter. La versione sarebbe stata confermata da un testimone. Non si comprende però perchè il giovane abbia denunciato l’accaduto solo nel pomeriggio e non si sia fatto medicare prima. Nel frattempo l’aggressore è stato individuato dalle Forze dell’Ordine.

Sull’episodio, che lascia tutti perplessi, è intervenuto Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale.  "E’ necessario colmare la carenza delle forze dell’ordine, soprattutto nelle zone semi e periferiche della città durante gli orari notturni e nei fine settimana; accelerare il percorso della mappatura dettagliata del rischio; stroncare le bande criminali che, per il controllo di loschi traffici, generano pericolosi e violenti fenomeni ai danni dei cittadini. E’ quindi quanto mai improscrastinabile accelerare il percorso di approvazione del terzo patto per Roma Sicura".

"Concordo pienamente con le dichiarazioni del sottosegretario Mantovano quando afferma che alcuni contrasti una volta si componevano con una scazzottata mentre oggi si regolano con revolver o coltelli. Proprio per questo è opportuno fare quanto prima chiarezza sull’intera vicenda e non sottovalutare un’altra sparatoria avvenuta durante le ore diurne e nel cuore di quartieri densamente abitati. Senza populismo nè falsa retorica, tipici della sinistra, è necessario un maggiore impegno per vincere questa sfida per il bene e la sicurezza dei romani" conclude Santori.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti