Sport: “Annullare i canoni dei centri sportivi municipali”

Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina
Redazione - 24 Marzo 2021

“Dopo aver presentato numerose proposte, abbiamo predisposto una nuova mozione con la quale chiediamo alla giunta Raggi di procedere all’annullamento dei canoni dei Centri Sportivi Municipali per il biennio 2020/21, di procedere al prolungamento delle concessioni fino al giugno 2023 e, finalmente, dopo un anno, predisporre delle linee guida per evitare che i Municipi, la maggior parte a guida grillina, continuino con l’incertezza regolamentare e con un’utilizzo discrezionale di queste strutture territoriali. Come già avevamo affermato con forza in una precedente interrogazione si tratta di un settore oramai stremato dalla situazione epidemiologica in corso e dalle relative chiusure.”

Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

“Queste mancate entrate dovute all’impossibilità di pagare i relativi canoni – prosegue Figliomeni – possono essere compensate con i fondi assegnati dal governo ma, come ci ha spiegato oggi in commissione il Ragioniere Generale, serve che la giunta e gli uffici si attivino in tal senso. Basta tergiversare e rinviare, lo abbiamo ribadito anche oggi, per l’ennesima volta in commissione sport. Se non ci saranno provvedimenti immediati della Giunta grillina, ci troveremmo di fronte all’ennesima situazione di vicinanza e sostegno a parole, sui social o sulle agenzie di stampa, ma in concreto sempre più lontani dalle esigenze dei cittadini e di un mondo, quello sportivo, che ha, fra l’altro, importanti e positive ricadute sulla salute”.

Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti