“Sposati, Silvio, magari con me” – Immortali “auto blu” – L’impero Lombardo – Giusto conoscere l’evasore nemico – Beppe il nuovo – Mario cuore d’oro – Su Internet chi froda il Fisco (in Gran Bretagna, però) – La “dolce vita” di Erich Priebke

Fatti e misfatti di agosto 2012 di Mario Relandini
Enzo Luciani - 24 Agosto 2012

"Sposati, Silvio, magari con me"

"Se dovessi dare un consiglio al signor Berlusconi – ha cinguettato Daniela Santanché, questa volta ai microfoni del "talk show" di Klaus Davi – vorrei che si sposasse, che andasse in campagna elettorale con una moglie o con una fidanzata perché l’Italia ha bisogno anche di una "first lady"".

Magari proprio lei, Daniela, della quale – a sentirla – l’Italia ha maggiore bisogno che di più lavoro e di meno tasse. Sarà comunque interessante conoscere, ora, come risponderà il "signor Berlusconi" a questa proposta di matrimonio o, come minimo, di fidanzamento partita dalla "signora Santanché"..

Farmacia Federico consegna medicine

Immortali "auto blu"

"L’obiettivo di tagliare il 20% delle "auto blu" fissato, con decreto legge, nell’ottobre 2010 – ha portato a conoscenza il Ministero della Funzione pubblica – non è stato raggiunto: oggi, in circolazione, ci sono ancora 60.400 delle 72 mila di due anni fa".

Dieci in condotta a Friuli Venezia Giulia, a Toscana, a Veneto, ad Emilia Romagna e a Puglia che hanno rispettato il decretolegge. Sei meno meno a Marche, a Lazio e a Basilicata che lo hanno sfiorato. Due agli enti pubblici di tutte le altre regioni che ne sono rimasti lontani. Zero spaccato a Sicilia, a Molise, a Sardegna e ad Abruzzo che se ne sono praticamente infischiati. Ma Sicilia, Molise, Sardegna ed Abruzzo, ora, con quale faccia decideranno o applicheranno altrui decisioni per nuove imposte e nuovi tagli ai servizi anche essenziali per i cittadini?

L’impero Lombardo

"Toti Lombardo – la notizia è ormai certa – si presenterà candidato alle prossime elezioni regionali siciliane".

Ma chi è Toti Lombardo? E’ l’amato pargolo di Raffaele, l’ex Governatore appena dimessosi, ma il quale conserva un forte potere continuando a controllare il partito Mpa e, parallelamente, imperi – ad esempio – come il Credito cooperativo, la Banca Base e Federalberghi. Toti sul sicuro, dunque, sotto l’ala d’oro di papà Raffaele. L’impero Lombardo, allora, non avrà mai fine?

Giusto conoscere l’evasore nemico

"I 120-150 miliardi di euro l’anno di imposte evase – ha dichiarato a "Panorama" Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio – rappresentano una patologia che taglia trasversalmente tutta l’economia e la società italiana… Perciò noi respingiamo fermamente tanto la logica del "bollino blu" quanto la logica delle "liste nere" nei confronti dei nostri associati".

Il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, dichiara purtroppo il vero quando si riferisce alla "patologia evasione" divenuta ormai, nell’economia e nella società italiana, una vera e propria pandemia. Non può invece piacere quando dichiara di volere respingere ogni pubblica denuncia di quei suoi associati – pochi o tanti che siano lo dirà, alla fine, la Guardia di finanza – i quali frodano sistematicamente il Fisco. E i quali, frodando sistematicamente il Fisco, costringono tutti gli onesti – commercianti per bene compresi – a pagare molte tasse in più. Non sarebbe dunque affatto male, se gli associati disonesti della Confcommercio fossero "messi all’indice". Se conosci l’evasore tuo nemico, è giusto che tu lo possa evitare. E che tu possa non continuare a premiarlo dopo avere saputo che ti ha sempre fregato.

Beppe il nuovo

"Beppe Pisanu – ha fatto un po’ di conti il senatore Stefano Pedica – staziona in Parlamento, ormai, da ben 38 anni e tre mesi".

Ma Beppe Pisanu il quale sta da tempo lavorando dietro le quinte per "rinnovare" il Pdl e per costruire una "nuova" grande coalizione che sorregga Monti anche dopo la primavera dell’anno prossimo? Sì, proprio lui. Beppe Pisanu, 38 anni e tre mesi in Parlamento, il nuovo che avanza.

Mario cuore d’oro

"Non ho voluto smentire subito un progetto del Governo per limare le aliquote fiscali – ha fatto sapere il "premier" Mario Monti – per non rovinare il Ferragosto agli italiani".

Nessun imminente taglio delle tasse, dunque, ma un "premier" tenero e premuroso con un cuore grande così.

Su Internet chi froda il Fisco (in Gran Bretagna, però)

"I volti dei maggiori evasori fiscali inglesi – la decisione è stata presa dall’ "Her Majesty Revenue and Customs" (l’ Ufficio ricavi e tasse di Sua Maestà) – compaiono già da qualche giorno su un sito internet a ciò deputato".

Ma la tanto famosa "privacy" britannica? Al diavolo lei, tutti i grossi frodatori del Fisco e tutti coloro i quali, dentro e fuori l’isola, ostracizzano ogni tipo di "lista nera". Dio salvi la Regina, dunque, ma anche le giuste entrate tributarie del Regno.

La "dolce vita" di Erich Priebke

"Il boia nazista Erich Priebke, il quale ha sulla coscienza la morte di 335 persone trucidate alle Fosse Ardeatine e, per questo, è stato condannato all’ergastolo e poi ai domiciliari – la denuncia è della Comunità ebraica di Roma – esce tranquillamente dai domicialiari, oltre che per recarsi in chiesa e dal medico come gli è stato concesso, anche nelle ore non consentitegli e per passeggiare dove crede o incontrarsi con amici perfino in ristoranti e "pub"".

Non risulta, invece, che abbia mai incluso alcuna passeggiata fino al sacrario delle Fosse Ardeatine. Per pentirsi del suo orrendo crimine e per chiedere perdono alle sue 335 vittime. Meglio un bicchiere di birra al "pub" con gli amici, evidentemente, che un calice di rimorso e di sofferenza solo con la sua coscienza. Lui, Priebke, freddo e cinico boia fino ai suoi 90 anni di oggi. Magari fino alla morte. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti