Square Centrale di viale della Primavera, un assurdo servizio di pulizia

È successo nella calda giornata “festiva“ di SS. Pietro e Paolo. La documentazione fotografica
Alessandro Moriconi - 1 Luglio 2020

square TogliattiÈ ancora presto quando i residenti di viale della Primavera, ancora a letto in occasione della giornata festiva dei SS. Pietro e Paolo, vengono svegliati dal rumore della spazzatrice dell’Ama.

Finalmente si dicono, puliscono lo square adibito a parcheggio, ma dove immondizia, foglie e rifiuti la fanno da padrone.

La strada fa parte della grande viabilità ed è in carico al SIMU del Campidoglio per la manutenzione e l’aver scelto di effettuarne la pulizia dopo mesi e mesi di abbandono e per di più facendo lavorare gli operai in una giornata festiva (maggiori costi), sarà sicuramente stato dettato dalla possibilità di avere meno auto parcheggiate.

La spazzatrice continua rumorosamente a fare avanti indietro con un paio di operatori a terra che i residenti ormai svegli  intravedono dalle finestre, alcuni sorseggiando un caffè sul balcone. Poi la spazzatrice dopo aver lavato la corsia centrale prende la via dell’uscita e il rumore lentamente scompare.

Alcuni residenti nel frattempo scendono, forse non convinti di un servizio effettuato in un giorno festivo e al contrario di altre volte, durato relativamente poco tempo. Alcuni tra questi, dopo aver verificato un lavoro a dir poco pessimo fanno delle foto…

“È inaccettabile”, ci dice il sig. Gabriele, di cui pubblichiamo le foto scattate e che ha visto tutte le operazioni dal suo balcone, che nessuno di Ama Spa  controlli la corretta esecuzione del servizio. Un servizio – ci dice con rabbia – che il Comune di Roma non dovrebbe pagare e che chiama in causa la mancanza di controlli da parte dei dirigenti Aziendali.

Chissà quando finirà questa, chiamiamola come si deve, pacchia. Pagata dal solito Pantalone.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti