Stadio Roma, Nanni: “Raggi si vanta dei propri fallimenti”

Comunicato stampa - 24 Luglio 2021

“I toni enfatici con cui la Sindaca ricorda che è venuto meno il progetto di Tor di Valle, e si può quindi aprire una nuova fase, danno la cifra di questi anni di amministrazione a firma M5S, nei quali non si è costruito nulla, non si è fatto nulla, e ci si vanta anche dei propri fallimenti”.

Lo dichiara in una nota Dario Nanni, responsabile romano di Azione, partito di Carlo Calenda.

“La storia dello stadio della Roma  – conclude Dario Nanni – rappresenta uno dei tanti fallimenti di questa amministrazione: se quell’area era impraticabile, se quel progetto non era consono agli interessi dell’amministrazione e dei cittadini, bisognava dirlo subito e bisognava percorrere immediatamente un’altra strada. Alla fine la Sindaca si vanta di aver azzerato un progetto, cosa legittima, ma lo fa dopo aver governato per più di 5 anni la città: 5 anni di prese in giro, di parole dette, di cose insensate, con il risultato finale del nulla. Però in una cosa ha ragione la Sindaca: a breve si aprirà una nuova fase, perché ci sarà un nuovo sindaco, con una nuova maggioranza e persone competenti che avranno realmente a cuore gli interessi della città, e non gli slogan o l’accaparramento delle poltrone”.

Francesco FIGLIOMENI elezioni comune di Roma 2021
Pubblicità elettorale 2021 amministrative Roma

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti