Stazione Tiburtina: nuovo capolinea Atac

Inaugurato mercoledì 31 ottobre 2012 alla presenza degli assessori Ghera e Aurigemma
di M.G. T. - 5 Novembre 2012

Dopo un’intervento di manuntenzione durato diversi mesi è stato, finalmente, inaugurato mercoledì 31 ottobre 2012 nuovo capolinea della Stazione Tiburtina. Il progetto, realizzato da RFI (Rete Ferroviaria italiana) in base alle direttive del Dipartimento Mobilità di Roma Capitale, vedrà l’arrivo degli autobus non più in largo Guido Mazzoni ma  all’interno del piazzale della stazione, come prima dei lavori di rifacimento del polo ferroviario. 

Rifatta per intero la pavimentazione, ripristinate le dieci pedane per la sosta degli autobus (otto sul piazzale, due sotto la Tangenziale), rifatta la segnaletica stradale sia orizzontale che verticale, installate sei pensiline per i passeggeri in attesa di salire sui mezzi, realizzata una doppia pedana di fermata – per tutte le linee in transito – sul marciapiede di fronte agli ingressi laterali della stazione.

Particolare cura è stata dedicata all’accessibilità e all’eliminazione delle barriere architettoniche: scivoli per disabili e percorsi tattili per ipovedenti sulle pedane (la cui lunghezza è stata adeguata alle esigenze dei disabili), il tutto in continuità con gli scivoli e i percorsi già allestiti con i lavori per costruire la nuova stazione. Inserite barriere parapedonali per chi percorre a piedi il piazzale.

Laboratorio Analisi Lepetit

Le linee Atac che torneranno a fare capolinea all’intero del piazzale: 71, 111, 111F, 168, 211, 409, 490, 491, 492, 495, C3, N17, N23. Sotto la tangenziale, invece, si trovano i capolinea delle linee 135 e 649. Passano infine per il piazzale, senza farvi capolinea, i bus 120F, 163, 163F, 309, 443, 448, 545, C2, N2.

Prevista anche una seconda fase di lavori, sempre ad opera di RFI, per sistemare l’area sotto la Tangenziale dove sosteranno i taxi.

All’inaugurazione del rinnovato piazzale hanno preso parte, tra gli altri, gli assessori capitolini Fabrizio Ghera (Lavori pubblici) e Antonello Aurigemma (Mobilità) e, per Atac, l’amministratore delegato Roberto Diacetti e il direttore generale Antonio Cassano.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti