Stop cavalcavia ferroviario Portuense

Veloccia: "Alemanno taglia i fondi e blocca l'opera"
Enzo Luciani - 15 Maggio 2012

“Questa mattina 15 maggio si è svolto un flash mob del Partito Democratico davanti al cantiere dove da mesi sono fermi i lavori per l’allargamento del cavalcavia ferroviario a causa del taglio dei fondi comunali operato dal Sindaco Alemanno”. Così in una nota il segretario del PD del Municipio XV, Maurizio Veloccia, che prosegue – “ringrazio i tanti militanti del PD di Portuense che hanno informato centinaia di automobilisti fermi ogni giorno in coda per l’incapacità amministrativa ed il disinteresse politico della giunta Alemanno verso il completamento di un’opera di fondamentale importanza per fluidificare il traffico viario lungo la Portuense.

Ricordo che si tratta di un’opera costata 3 milioni di euro che non si completa perché il Comune di Roma, dopo aver stanziato i fondi per terminare i lavori ed aver chiesto al Municipio di espletare le operazioni di gara per il loro affidamento, ha inspiegabilmente tagliato le risorse”.

“Tutto questo – conclude Veloccia – provoca enormi code soprattutto nelle ore di punta ed impedisce ad oltre 20.000 cittadini di poter usufruire del trasporto pubblico. Insomma un vero disastro: soldi sprecati, disservizi per la popolazione che si protraggono inutilmente da mesi, lavoro degli uffici fatto inutilmente. Spero davvero che il Sindaco si accorga dei danni che sta producendo e ponga rimedio ripristinando il finanziamento. Certo è che Il PD proseguirà nelle azioni di denuncia e di protesta, tra la gente e nelle istituzioni, per salvaguardare gli investimenti già effettuati e rendere migliore la vita dei cittadini romani”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti