Stupro di gruppo a Pineta Sacchetti

Arrestati 5 filippini
Enzo Luciani - 21 Giugno 2011

Un’altra agghiacciante storia di violenza sessuale si è consumata nella capitale. Vittima una ragazza di 17 anni, stuprata il 30 aprile scorso da un gruppo di filippini a Pineta Sacchetti. La ragazza stava trascorrendo una serata in compagnia degli amici quando sei ventenni, sotto effetto di droghe ed alcol, si sarebbero avvicinati per rapinare il gruppo di giovani. La situazione però sarebbe sfuggita di mano ed i 6 avrebbero portato la ragazza in un posto isolato della Pineta per abusare sessualmente di lei, per oltre due ore. Nei giorni scorsi 5 dei suoi aggressori sono stati arrestati. Gli inquirenti sono ancora alla ricerca del sesto componente.

" Roma capitale è vicina alla ragazza vittima di violenza – dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno – Per questo, come per tutti i casi di violenza sessuale consumati nella nostra città, il Comune di Roma si costituirà parte civile nel processo contro i responsabili di questa terribile aggressione"

Alla giovane e alla sua famiglia desidero portare la solidarietà di tutta l’amministrazione capitolina. Desidero allo stesso tempo ringraziare le forze dell’ordine, intervenute prontamente e che sono riuscite a risalire all’identità degli assalitori, responsabili del crimine più odioso contro le donne".

L’escalation di violenze nella capitale preoccupa il Pd.  E se per Miccoli Roma sembra diventata un set di "Romanzo criminale" per il consigliere Nanni l’incremento degli episodi criminali e le aggressioni violente verso donne, gay e immigrati rappresentano "il fallimento della politica di Alemanno sulla sicurezza".  
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti