Stupro di Tor Pignattara, un atto grave. Porre fine alla violenza contro le donne

Il presidente Mastrantonio vicino alla vittima e ai suoi familiari
Comunicato stampa - 24 Agosto 2012

Lo stupro di via dell’Acquedotto Alessandrino a Tor Pignattara è un fatto grave – dichiara in una nota Roberto Mastrantonio, presidente del VII municipio – un episodio che denuncia degrado e riapre problematiche mai risolte. Le donne continuano a essere vittime di atti che le umiliano e le annientano fisicamente e psicologicamente.

La Presidenza del Municipio Roma VII è vicino alla vittima e ai suoi familiari – prosegue il presidente – Inoltre, intendo esprimere la mia riconoscenza nei confronti della pattuglia del commissariato Prenestino e del suo comandante Mauro Fabbozzi, il cui tempestivo intervento è risultato fondamentale a identificare l’aggressore e prestare soccorso alla vittima.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti