Successo per la Roma 7 Pattinaggio all’Arena Geisingen in Germania

Il gruppo guidato dal tecnico Marco Bianchini ha gareggiato con 8 giovani atleti, alla prima esperienza in campo internazionale
Redazione - 28 Aprile 2015

Dal 17 al 19 aprile 2015 si è svolto il più importante trofeo internazionale di pattinaggio di velocità in linea nella strepitosa cornice della Arena Geisingen in Germania.

Presenti le rappresentative nazionali di molti paesi, tra cui Italia, Colombia, Venezuela, Argentina, Bolivia e i migliori atleti provenienti da tutto il mondo che si sono affrontati sulla pista più bella e più veloce del mondo.

11148460_925209910834120_1674106449962919551_nLa Roma 7 Pattinaggio R. Il gruppo guidato dal tecnico Marco Bianchini e accompagnato da tutta la dirigenza societaria ha regalato ai sostenitori del Club moltissime soddisfazioni.

Anna Amantea, Lucia Amantea, Flavio Di Nardi, Giorgio Ghisio Erba, Martina Perugini, Matteo Ponziani, Tommaso Spaventa e Giulia Surugiu sono stati i protagonisti in pista di questa avventura internazionale della Roma 7 Pattinaggio.

Lucia Amantea dopo aver mancato per un soffio la vittoria sui 1000 m (tempo: 1´47″090), non essendo riuscita a trovare spazio per la volata conclusiva, insieme alla sorella Anna Amantea e alla compagna di squadra Giulia Surugiu è riuscita a centrare la finale della 500 m.

Al via della finale l’atleta romana era seconda dietro la tedesca Leonie Florence Ohl ma subito alla prima curva, con decisione, ha tentato il sorpasso all´esterno riuscendo con estrema determinazione a guadagnare la testa della corsa che ha mantenuto fino alla linea del traguardo. Vittoria importante e meritata per l´atleta della Roma 7 Pattinaggio che chiude i 500 m con il tempo di 52″164.

Ottime le prestazioni di Anna Amantea, quarta all’arrivo (tempo: 52”391), e di Giulia Surugiu (tempo: 55”299) dodicesima su 40 atlete partecipanti. Giulia, partendo dalla terza fila ha dovuto fare una gara all´insegna dei sorpassi trovandosi più volte imbottigliata tra le avversarie.

054Ottimo il quarto posto di Tommaso Spaventa, anche lui determinato e grintoso fino all’ultimo metro della sua 500 m che ha concluso con il tempo di 52”501. Da sottolineare la rimonta sul rettilineo finale di Tommaso che gli ha permesso di superare un avversario sulla linea dell´arrivo con il caratteristico gesto tecnico del pattinaggio velocità denominato “spaccata”.

Ancora non in perfette condizioni, Flavio Di Nardi non è riuscito ad esprimersi come avrebbe voluto ma è in netta ripresa dopo l’infortunio dello scorso anno che lo ha tenuto lontano dagli allenamenti e dai campi di gara per un lungo periodo.

La piccola Martina Perugini si difende egregiamente nella sua categoria e conquista l’undicesima posizione su 37 partecipanti nei 500 m (tempo: 1’05”600).

I due cuccioli della Roma 7 Pattinaggio Giorgio Ghisio Erba e Matteo Ponziani hanno contribuito al successo del gruppo, con tre vittorie su tre da parte di Giorgio e un quarto e quinto posto di Matteo che purtroppo, a causa di una caduta, conclude la sua gara sui 100 m in ultima posizione ma percorrendo gli ultimi 50 m della pista accompagnato dagli applausi di tutta l´arena. Grande gesto di sportività.

Esperienza positiva per i giovani atleti della Roma 7 Pattinaggio e gratificazione per lo staff tecnico che ha visto da parte di tutti impegno e voglia di dare il massimo. La Società continuerà la sua stagione gareggiando sulle migliori piste d’Italia con l’obiettivo del costante miglioramento di tutti i suoi atleti.

Gioielleria Orologeria Argenteria Licata

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti