Sventato stupro in viale Marconi

Pluripregiudicato arrrestato dopo tentata violenza a prostituta
Enzo Luciani - 31 Ottobre 2011

Nella notte tra il 30 ed il 31 ottobre, durante le operazioni ordinarie di controllo antiprostituzione, il Gruppo Sociale Sicurezza Urbana della Polizia di Roma Capitale, guidato dal comandante Maurizio Maggi, ha sventato un tentativo di stupro di una prostituita in viale Marconi. Gli agenti hanno arrestato un colombiano, di 35 anni, pluripregiudicato con precedenti di violenza carnale, spaccio, rapina e sequestro di persona. La prostituta di origine rumena, di 23 anni, durante il tentativo di violenza ha riportato lesioni e ferite. Il colombiano, attualmente in stato di fermo presso la Polizia di Roma Capitale, verrà processato domani per direttissima.

«L’intervento di questa notte del Gruppo Sociale di Sicurezza Urbana, che ha permesso di arrestare un pluripregiudicato e di impedire lo stupro di una prostituta, conferma le grandi capacità operative della Polizia Roma Capitale. Da due mesi circa il GSSU è impegnato in una attività di controllo e repressione del fenomeno della prostituzione su strada, attraverso una costante presenza nelle aree maggiormente interessate. Le operazioni di questa notte confermano la validità dell’ordinanza emanata dal sindaco Alemanno e la necessità di una normativa nazionale, richiesta più volte dal Sindaco di Roma, che riconosca come reato la prostituzione su strada e consenta alle Amministrazioni locali di contrastare al meglio il fenomeno».E’ quanto dichiara il delegato alla Sicurezza, Giorgio Ciardi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti