Teatro dell’Opera, aperta la Stagione Estiva al Circo Massimo

Un nuovo allestimento del Rigoletto per inaugurare la Stagione che vede il trasferimento del palcoscenico da Caracalla 
Redazione - 17 Luglio 2020

Il cartellone estivo dell’Opera di Roma è ripartito giovedì 16 luglio in veste rinnovata. Alla serata inaugurale ha partecipato la sindaca Virginia Raggi.

Questa estate l’atteso appuntamento si è trasferito nello scenario archeologico del Circo Massimo, sul nuovo palcoscenico di 1.500 metri quadrati, progettato e realizzato nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, garantendo il distanziamento e la massima sicurezza. La platea può contenere fino a 1.400 spettatori, che usufruiranno di quattro ingressi diversi e separati.

Primo sulla scena un grande classico, Rigoletto di Giuseppe Verdi con la direzione  del maestro Daniele Gatti e la regia di Damiano Michieletto, una produzione del Teatro dell’Opera, in collaborazione con Indigo Film per la parte visual.

Cupo dramma di passione, tradimento e vendetta, Rigoletto forma con Il trovatore e La traviata la cosiddetta “trilogia popolare” verdiana. Centrata sulla drammatica figura del gobbo buffone di corte, l’opera è  un profondo studio sull’uomo. Nella visione di Michieletto, il dramma verdiano, ambientato in un immaginario mondo criminale, diventa un racconto cinematografico dallo straordinario ritmo narrativo.

“Nello spettacolo – scrive il regista – è sempre presente una commistione di realismo e visione onirica, sottolineata anche dai filmati in cui vediamo i sogni, i ricordi del passato che svelano passaggi di tenerezza e malinconica dolcezza”.

Oltre a seguire la produzione della parte visual dello spettacolo, Indigo Film, in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma, realizza un documentario, affidato a Enrico Parenti (documentarista pluripremiato ai festival internazionali) che si vuole raccontare nel suo farsi uno dei più importanti eventi di rinascita culturale nel panorama italiano del 2020. Una riflessione sul valore contemporaneo e universale dell’opera lirica.

Info QUI


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti