“The Juniper Passion” un’opera lirica originale sulla battaglia di Montecassino

Coproduzione artistica senza precedenti Nuova Zelanda e Italia, con progetto di “finanziamento dal basso” per la prima mondiale
di Maria Lanciotti - 25 Aprile 2013

In questa landa nebbiosa in cui si muove guardinga una società fantasma senza più voce né aspettative, vituperata e rassegnata, ecco che si fa largo uno sprazzo di genialità collettiva, tradotto in assodata realtà, che rimette in assetto un bilanciere difettoso. E si riattivano aspirazioni e speranze negate dalla logica consumistica che sta massacrando il nostro tempo.

Si tratta di un progetto particolarmente ambizioso e originale che vede unite Nuova Zelanda e Italia per un lavoro di squadra che non teme distanze geografiche e culturali.

The Juniper Passion opera drammatica in tre atti sulla Battaglia di Montecassino del 1944, con libretto di John G. Davies e musica di Michael F. Williams, sarà rappresentata in Prima Esecuzione Mondiale a Cassino al Teatro Romano il 21 giugno 2013 alle ore 21.

Tutto ciò si sta costruendo da tempo e con immane dispendio di energie creative e organizzative per una coproduzione tra Juniper Production Limited e Associazione Culturale Colle Ionci di assoluta innovazione e qualità.

Dovremo farci la bocca, si aprono nuove frontiere ed evoluzioni per il linguaggio lirico e sarà l’Italia, culla dell’Opera lirica, ad accogliere la nuova proposta. Ardita e classica, incontro e fusione di arti parallele e disparate, The Juniper Passion segnerà nuovi passi, nuovi accordi.

La giovinezza della Nuova Zelanda e il vissuto della vecchia Europa potranno generare insieme qualcosa di imprevedibile eppure di atteso. L’Arte non conosce sosta, checché se ne dica nei consunti palazzi del potere, in attesa solo di implodere.

Dalle rovine di un’abbazia bombardata e distrutta dalla follia della guerra, e da una storia ad essa legata in virtù proprio delle opere d’arte custodite nel monastero, si potrà ripartire per un discorso di pace e di fratellanza che allontani le ombre del passato e sprigioni nuova luce. Il senso dell’arte è – e deve essere – anche e soprattutto questo.

Ma l’Arte per vivere ha bisogno di chi in essa creda e in essa investa, ed è qui lo scoglio che si dovrà superare, fermo restando che tutto si svolgerà comunque secondo programma, cascasse il cielo.

Buone Feste Dar Ciriola

Dopo la prima mondiale del 21 giugno 2013 a Cassino al Teatro Romano, The Juniper Passion sarà rappresentata il 23 giugno ore 17:00 a Frosinone Conservatorio L. Refice, il 25 giugno ore 21:00 a Roma Aula Magna dell’Università La Sapienza e il 26 giugno ore 21:00 a Nemi Museo delle Navi Romane.

Non potendo contare su finanziamenti pubblici, The Juniper Passion, grazie a Musicraiser, sarà il primo progetto di “finanziamento dal basso” per la prima mondiale di un’opera lirica originale. Informazioni sulla modalità per la raccolta fondi si possono trovare sul sito: www.associazionecolleionci.eu (333 8691282).

da www.tellusfolio.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti