Tiburtina, riprendono i lavori per le fognature

Nulla osta del direttore regionale dei beni archeologici per la rimozione dei reperti rinvenuti nel sottosuolo
di M.G. T. - 30 Dicembre 2012

Buone nuove per gli abitanti di via Tiburtina. E’ prevista, infatti, per lunedì 7 gennaio 2013 la riapertura del cantiere per la realizzazione della rete fognaria lungo la Tiburtina chiuso dallo scorso novembre a causa del ritrovamento di reperti archeologici nel sottosuolo.

Ad autorizzare le operazioni di rimozione controllata dei resti che permetterà di procedere con i lavori di scavo per l’inserimento del nuovo collettore è stato il direttore regionale per i beni archeologici e culturali Federica Galloni. Il direttore ha tenuto a sottolineare che in caso verrano rilevati elementi di estremo interesse durante le operazioni di spostamento la decisione potrebbe subire delle variazioni. 

Per contrastare le molteplici polemiche di residenti e commercianti sullo stato di disagio causato dal blocco del cantiere, il sindaco Alemanno e l’assessore ai Lavori Pubblici Ghera nel corso di un incontro con gli stessi abitanti hanno dato vita ad una serie di interventi che vanno dalla sosta a rotazione nel 30 per cento dei posti auto al centro di via Tiburtina alla potatura degli alberi nei pressi delle fermate degli autobus. 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti