Tor de’ Cenci, riprende il trasferimento dei nomadi

Tar respinge ricorso famiglie rom
Enzo Luciani - 27 Settembre 2012

IL Tar ha respinto il ricorso contro il trasferimento dei gruppi di nomadi ancora presenti nel campo di Tor de’ Cenci, presentato da alcune famiglie dello stanziamento lungo la via Pontina.

"La sentenza del Tribunale amministrativo – dichiara Il Presidente del Municipio XII, Pasquale Calzetta – Conferma anche per Tor de’ Cenci la validità del Piano Nomadi di Roma Capitale e permette all’amministrazione di portare a compimento quel lavoro già avviato a inizio estate, quando diversi gruppi avevano accolto l’invito a lasciare il  campo ed erano stati trasferiti. Adesso si va avanti su questa linea, per portare i nomadi in siti attrezzati e per restituire ai residenti  la vivibilità del quartiere, per troppo tempo compromesso dalla presenza di un campo non organizzato”.

"Ora finalmente possiamo tirtare un respiro di sollievo dopo giorni di trepidante attesa". Lo dichiarano in una nota il Presidente del Consiglio del Municpio Roma XII EUR Marco Cacciotti e il Consigliere del PDL Cristiano Caprignoli. "Le operazioni potranno così riprendere fino a quando non sarà scritta la parola fine ad una vicenda surreale, con buona pace di chi, in questi anni, ha cercato con ogni mezzo di fare di tutto per impedire lo sgombero del campo. Siamo soddisfatti per questa sentenza che restiutisce serenità ai residenti e fiducia nelle Istituzioni. Oggi a vincere è la buona politica quella che ascolta le richieste del territorio".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti