Tor Sapienza, FDI: “Situazione al limite, chiusura campo rom e riqualificazione quartiere”

Lo dichiarano in una nota gli esponenti di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni, Fabio Sabbatani Schiuma e Daniele Rinaldi
Redazione - 4 Febbraio 2019
Abitare A Speciale

“Dobbiamo tornare sulla situazione di grande degrado che investe i cittadini di Tor Sapienza e zone limitrofe, a causa delle condizioni estreme a cui le persone sono costrette a convivere ogni giorno. Tra miasmi dei roghi tossici, montagne di rifiuti alte alcuni metri, resti di macchine bruciate lungo la carreggiata, odori nauseabondi e fogne rotte il quadro è completo. Le tante e continue segnalazioni che ci vengono fatte dal Comitato di Quartiere Tor Sapienza, meritano la massima attenzione e devono essere risolte perché non si possono far vivere delle persone in queste condizioni, in quanto non esistono cittadini di serie A e cittadini di serie B. Dopo il Consiglio Municipale farsa avvenuto nei giorni scorsi, dove si è parlato della chiusura del Campo Rom di via Salviati e dove è stata approvata una risoluzione di facciata che non serve a nulla, in cui il Sindaco si impegna a chiudere il campo nomadi, non è cambiato nulla se non in peggio. L’ennesimo fallimento delle politiche amministrative portate avanti dal M5s che vengono riversate sulle spalle dei cittadini.

“L’aspetto paradossale di tutta la vicenda è che in via Sansoni è presente anche la Questura di Roma-Ufficio Immigrazione che affaccia le proprie finestre su questo scenario da Paese del terzo mondo, che sembra non sortire nessun effetto visto che i reati dei roghi tossici e delle discariche a cielo aperto non hanno ad oggi trovato nessuna soluzione. Chiediamo al Sindaco Raggi di svegliarsi dal suo torpore consueto e di farsi promotrice verso il Ministero dell’Interno per trovare una soluzione definitiva, a partire da un controllo capillare da parte delle Forze dell’Ordine, qui presenti in larga misura su questo lembo di territorio per le questioni burocratiche sull’immigrazione, oltre ad implementare continui controlli all’interno del campo nomadi di via Salviati, luogo di traffici illeciti. Chiediamo inoltre al Sindaco Raggi di intervenire immediatamente per lo sgombero del campo nomadi in questione, perché la periferia non è il ricettacolo di tutte le cose sgradevoli presenti sul territorio che si vogliono nascondere”.

Lo dichiarano in una nota gli esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni, vice presidente dell’Assemblea Capitolina, Fabio Sabbatani Schiuma, capogruppo in V Municipio, e Daniele Rinaldi, coordinatore in V Municipio.


Commenti

  Commenti: 2


  1. E intanto la sindaca raggi pensa allo stadio della roma…


    • so solo che i bidoni della monnezza sono sempre pieni, a tutte le ore transitano “mezzi” con rottami vari… puntualmente in orario notturno arrivano fumi di rifiuti bruciati a tal punto che ho pensato che da qualche parte ci fosse un inceneritore, rifiuti sversati ovunque. Allora è evidente che questa situazione fa comodo a chi deve occuparsi della raccolta dei rifiuti.
      Allora qualche pattuglia in borghese 24/24 in giro tra via Raffaele costi, via Nerina, via salviati per capire cosa sta succedendo.

Commenti