Torna in carcere per la sua smania da social network

Agli arresti domiciliari postava foto con la cavigliera elettronica in bella mostra
Redazione - 4 Settembre 2019

D.A. che era agli arresti domiciliari il 3 settembre 2019 è stato riportato in carcere a causa della sua incapacità di staccarsi dai social network dove postava in continuazione le foto delle sue uscite con amici ed il tutto con la sua cavigliera elettronica in bella vista.

L’uomo dimorava presso la Comunità d’Incontro in località Amelia (TR).

Questa sua attività è stata notata dagli investigatori del Commissariato Prenestino, diretto da Roberto Arenoso. Ad aggravare la situazione di D.A. il fatto che la sua misura detentiva imponeva anche il divieto di comunicare con persone diverse da quelle che con lui coabitavano o che lo assistevano.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti