Torpignattara: interrogazione alla Raggi contro il degrado e per la sicurezza

Nota di Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia, Fabio Sabatani Schiuma e Christian Belluzzo, rispettivamente capogruppo e vice di Fratelli d'Italia in V Municipio
Redazione - 29 Maggio 2019
Abitare A Speciale

«La periferia di Roma è in uno stato di abbandono completo e vive una condizione drammatica di degrado urbano e sociale. E questo è ancora più evidente nell’area del V Municipio, in particolar modo a Torpignattara dove i fenomeni criminosi e insicurezza crescono di pari passi con l’illegalità diffusa, tra moschee abusive e abusivismo commerciale.

In quanto esponenti delle istituzioni, abbiamo il dovere di difendere la sicurezza dei cittadini, anche arginando e reprimendo episodi di irregolarità e violenza. Con l’interrogazione presentata oggi vogliamo tenere alta l’attenzione affinché il Sindaco e la giunta si impegnino a trovare con immediatezza le giuste contromisure per garantire l’incolumità dei cittadini e far sì che, una volta per tutte, tutte le zone più a rischio escano dal degrado in cui si trovano attualmente. Magari anche con l’impiego dell’esercito e di un suo presidio, come richiedono a gran voce residenti e commercianti».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale, Fabio Sabatani Schiuma e Christian Belluzzo, rispettivamente capogruppo e vice di Fratelli d’Italia in V Municipio, i quali ricordano come «analoga iniziativa è stata già presa dal Presidente del gruppo parlamentare alla Camera di FdI, Francesco Lollobrigida, con un interpellanza parlamentare rivolta al Ministro Matteo Salvini».


Commenti

  Commenti: 1


  1. SPETT.LE REDAZIONE DI ABITARE A, E POSSIBILE AVERE DATI UFFICIALI DI: POLIZIA, CARABINIERI, VIGILI URBANI, RELATIVAMENTE AI REATI CHE AVVENGONO NEL NS. 5° MUNICIPIO E DEGLI ALTRI MUNICIPI. SAREBBE UTILE PER FARE FINALMENTE UN CONCRETO DIBATTITO E ANALISI DEL FENOMENO CRIMINALE, DI CUI TUTTI AUSPICHIAMO UNA SOLUZIONE.

Commenti