Laboratorio Analisi Lepetit

Tragedia sfiorata nella sede del Municipio di Roma 7

Il 17 settembre un enorme pino si è abbattuto sulla porta di ingresso di via Prenestina 510
di Alessandro Moriconi - 17 Settembre 2009

E’ solo per un colpo di fortuna se oggi alle 12.30 un enorme pino dal peso di diverse tonnellate, non ha provocato danni alle persone.
Uno rumore secco… poi calcinacci e vetri da ogni parte.
Lo spettacolo era di per sè impressionante in quanto l’enorme pino si era abbattuto proprio sopra la porta d’ingresso della sede del VII municipio in via Prenestina 510, dove solitamente c’è un via vai di pubblico e di dipendenti comunali.
Oltre ai danni a qualche vetro ed alla ringhiera non sembrano esserci altre cose importanti da segnalare se non che per soli due centimetri la vettura di un dipendente è stata risparmiata dallo schiacciamento totale.

Sul posto è intervenuto immediatamente il responsabile dell’ufficio giardini del VII municipio, il sig. Maggi che ha constatato come un albero di dimensioni enormi e con un aspetto vegetativo eccellente e senza il benché minimo avviso (sollevamento del terreno intorno all’albero) abbia potuto rappresentare una vera e propria trappola per pedoni ed automobilisti.

Recentemente il comune ha deliberato una nuova normativa per quando vi è la necessità di effettuare scavi nelle immediate vicinanze di alberi, normativa che prevede la presenza dell’ufficio giardini a cui è affidato il bene placet all’intervento.
"Troppo spesso – dice Maggi – in passato durante gli scavi venivano tranciate le radici indebolendo l’albero ed oggi questo con la nuova normativa non è più possibile. E in questa occasione, a prima vista, oltre al terreno allentato dalla pioggia non sembrano esserci altre responsabilità".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti