Trasparenza, Figliomeni (FDI): “Basta ingerenze strumentali sulla Commissione”

Redazione - 1 Febbraio 2019

“Non ci interessa partecipare alla polemica peraltro sterile tra M5S e Pd ma, come membro della Commissione Trasparenza in seno all’Assemblea Capitolina, non posso non intervenire su una questione che comunque, anche se indirettamente, interessa i cittadini. La questione è stata innescata da un componente che fa riferimento al Gruppo M5s, che contesta un comportamento non corretto, nell’esercizio delle sue funzioni, del Presidente della medesima su una tematica che potremmo definire strumentale, in quanto si parla di una convocazione con relativa seduta presso l’aula consiliare del III Municipio, sede differente da quella abituale della commissione, per discutere della carenza di adeguate informazioni in merito alle criticità connesse al TMB Salario.

“L’intervento del Segretariato Generale sarebbe stato altresì richiesto per fare in modo che il Presidente, che ricordiamo è l’unico caso di commissione presieduta dalle opposizioni, potesse in qualche modo essere messo “sotto tutela” della maggioranza nella procedura delle convocazioni. Restiamo sbalorditi dalle richieste dei grillini, un tempo paladini della trasparenza mentre adesso, oltre a non saper amministrare la città che si trova in condizioni pietose in tutti i settori, pretenderebbero pure di silenziare le opposizioni sui temi scottanti al fine di non far conoscere anche all’esterno le loro inefficienze. Tra l’altro, la Commissione Trasparenza agisce su impulso del territorio in merito a richieste rimaste inascoltate da parte dell’Amministrazione grillina e, in molti casi, ha fatto comodo anche al M5s utilizzare la commissione per tante situazioni a loro care. Appare del tutto ingeneroso, pertanto, promuovere attacchi gratuiti al suo presidente, peraltro sempre disponibile al dialogo. Come Fratelli d’Italia difenderemo con forza le prerogative della Commissione Trasparenza e della gestione condivisa portata avanti dal presidente Marco Palumbo, a cui va la nostra solidarietà”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti