Trasporto scolastico in XX municipio

I consiglieri municipali sollecitano l'intervento del Comune
Enzo Luciani - 29 Settembre 2011

La soppressione di alcune linee del trasporto scolastico nelle zone di La Giustiniana, La Storta, La Cerquetta ed Isola Farnese, ha creato non pochi disagi alle famiglie di Roma Nord.  Il consiglio del XX Municipio in passato aveva più volte sollecitato l’amministrazione centrale ad intervenire ma fino ad oggi non è stato preso ancora alcun provvedimento.

"Purtroppo – dichiara il consigliere municipale del Pdl Petrelli – questa volontà di ripristino delle linee scolastiche, ribadita più volte dagli amministratori municipali, non ha trovato seguito infrangendosi contro una diga creata dai cavilli burocratici, ma al contrario è riuscita a provocare molteplici disagi alle famiglie della zona. Quando parlo di richiesta degli amministratori municipali mi riferisco alla sollecitazione del Presidente del Municipio XX Giacomini presentata nella seduta di Giunta del 23 giugno e alla mozione n. 10 del Consiglio municipale, votata all’unanimità il 4 luglio 2011, nelle quali si chiedeva una deroga per le aree di cui sopra. Richieste ed atti dovuti in quanto anche una sola esclusione di un bambino dal trasporto scolastico rispetto l’anno passato (attualmente sono 200 gli esclusi), rimane una sconfitta a cui il dipartimento deve immediatamente rimediare.
Infatti in questi giorni il Presidente Giacomini si è attivato convocando il Dipartimento competente di Roma Capitale per esprimere con forza il disagio delle numerose famiglie e l’imprescindibilità del ripristino delle linee scolastiche. La richiesta è suffragata dal fatto che il Municipio XX per la sua particolare morfologia ed estensione territoriale, presenta numerose criticità per la mancanza di un adeguato sistema stradale in sicurezza dei percorsi casa-scuole di molti studenti, con attraversamenti pericolosi. Inoltre la direttrice Cassia, come unica strada di penetrazione verso il centro, con conseguente blocco stradale giornaliero, non garantisce un rapido collegamento tra la scuola e il territorio attraverso i servizi pubblici.

Anch’io sto cercando di operare nella stessa direzione: per questo motivo ho presentato una “interrogazione urgente a risposta scritta” per sapere cosa non ha funzionato nella stesura del piano, per poter conoscere le ragioni che stanno creando tanto malessere alla popolazione della zona. Il ripristino delle linee scolastiche è atto dovuto per rendere raggiungibili in sicurezza i plessi scolastici."

Sulla questione interviene anche il consigliere del PD Torquati. "E’ stato con tempestività che – insieme all’intero Gruppo del PD – mi sono interessato del trasporto scolastico, esigendo attenzione per il servizio. E’ stato il PD infatti a presentare la mozione del 4 luglio scorso – a cui fa riferimento anche il cons. Petrelli nel suo ultimo comunicato – la quale venne approvata all´unanimità in Consiglio Municipale, mentre tutti gli esponenti della maggioranza minimizzavano l’importanza del problema e ci accusavano di sciacallaggio politico. L’approvazione di quel documento ha avuto ricadute positive sulla predisposizione del servizio del trasporto scolastico, in particolare, si è ottenuta la salvaguardia di molte linee, ma – dice bene Petrelli – non è stato fatto abbastanza: molti nodi restano ancora da sciogliere e, soprattutto, molti bambini rimangono a piedi. Siamo certamente disposti a continuare a collaborare con la maggioranza per salvaguardare un servizio fondamentale per il nostro territorio.

Non possiamo però, su un preciso dato di fatto, fare finta di niente: è stata la maggioranza del Municipio XX, di cui il Cons. Petrelli fa parte, a rendersi responsabile dei disagi che adesso sono sopportati dalle famiglie. Il PDL oltre a non prendere sul serio i nostri avvertimenti è stato totalmente incapace di farsi ascoltare e di imporsi, finendo col piegarsi a quanto deciso dal Comune di Roma che ha provveduto ai tagli sul trasporto scolastico. Chiediamo allora con forza al Presidente Giacomini ed all´assessore alla scuola Perina di difendere fino in fondo gli interessi del nostro territorio, dando seguito all’impegno che abbiamo chiesto con la mozione, e di rimediare ai tagli effettuati dal Sindaco Alemanno, comportandosi – prima ancora che da esponenti del PDL romano – come responsabili amministratori del XX Municipio".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti