Udinese Lazio 0-1

Candreva e Basta sugli scudi, Mauricio sontuoso. Le pagelle
di Davide Sperati - 16 Febbraio 2015

I biancocelesti vincono la delicata sfida del Friuli contro l’Udinese grazie a un rigore trasformato con lo “scavetto” da Candreva.
Una partita molto fisica, che la Lazio vince soprattutto in difesa grazie all’affiatato duo De Vrij-Mauricio che annulla l’attacco bianconero.
Da sottolineare anche la grande prestazione di Basta sull’out di destra.

Le pagelle di Udinese Lazio 0-1

LAZIO (4-3-3)

BERISHA 6,5 – Attento e concentrato in ogni occasione, specie sul colpo di testa ravvicinato di Danilo. Spavaldo nelle uscite aeree. Non fa rimpiangere Marchetti;
BASTA 7,5 – A fine partita si è detto emozionato di tornare al Friuli. Eppure in campo questa emozione non si è notata per niente. Per informazioni chiedere a Gabriel Silvia a cui il serbo ha fatto girare la testa;
DE VRIJ 7 – Sovrasta fisicamente Di Natale, che tocca pochissimi palloni. Quando è in forma l’olandese si trasforma in un muro invalicabile;
MAURICIO 7 – Bravo, anzi bravissimo. Il brasiliano forma una coppia perfetta con De Vrij, dissipando tutti i dubbi che si erano venuti a creare sul suo acquisto;

Mauricio e Di Natale
RADU 6 – Difensivamente non sbaglia nulla, o quasi;
PAROLO 6 – Rincorre ogni pallone, avanti e indietro per tutto il campo. Ottimo anche negli inserimenti senza palla. E’ ormai diventato una pedina insostituibile nello scacchiere tattico di Pioli;
BIGLIA 6,5 – Dirige l’orchestra Lazio, innescando tutte le ripartenze dei biancocelesti. Quando ha il pallone tra i piedi è impossibile staccarglielo;
ONAZI 5,5 – Non una delle sue migliori prestazioni. Non è un caso che il secondo tempo lo guarda dalla panchina. Dal 45’ Cataldi 6 – Entra in un momento delicato della gara in cui la squadra ha bisogna di difendere piuttosto che costruire vestendo egregiamente i panni dell’incontrista. Nonostante la giovane età dimostra di essere un giocatore tatticamente già maturo;
CANDREVA 7 – E’ tornato Candreva e la Lazio è tornata a vincere. E’ lui l’uomo in più di questa Lazio e soltanto lui può dare lo sprint per la corsa Champions; Dal 71’ Keita 6 – Cerca di creare superiorità numerica in avanti, ma non sempre ci riesce;

Candreva scavetto Udinese Lazio
F. ANDERSON 6 – Luci e ombre di un giocatore non ancora al meglio della condizione fisica. Oggi giusto qualche sprazzo del suo calcio samba e fantasia;
KLOSE 6 – E’ bravissimo a rubare il tempo a Wague che lo stende, procurando il rigore decisivo poi trasformato da Candreva. Non è il miglior Klose, ma per oggi può bastare;
All. PIOLI 6,5 – Dà una lezione tattica a Stramaccioni vincendo questa difficile partita a scacchi.

UDINESE (3-5-1-1)
Karnezis 7 Wague 4, Danilo 6, Piris 6; Widmer 6, Allan 5, Bruno Fernandes 5 (61′ Guilherme 5), Badu 6,5, Gabriel Silva 4 (53’ Evangelista 5); Thereau 5 (77′ Aguirre); Di Natale 6.
All. Stramaccioni 5.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti