Sport  

Udinese-Roma 2-0: i giallorossi affondano nel secondo tempo

di Marco Maestà - 26 Novembre 2011

Una Roma svogliata e mai pericolosa affonda nel secondo tempo davanti all’Udinese, che è brava a punire gli errori dei romanisti in contropiede. Di Natale apre le marcature ed Isla sigla il gol del definitivo 2-0. I giallorossi non entrano mai in partita e giocano senza mai dare l’impressione di poter far male.
Partita equilibrata nel primo tempo, con il pressing dei friulani che soffoca il gioco romanista. I capitolini faticano ad impostare il possesso palla e non riescono ad andare alla conclusione con pericolosità. Lamela Osvaldo e Pjanic non riescono mai ad avere lo spunto vincente, ed anche il centrocampo questa volta è più impreciso del solito. Nei primi 45 minuti i due portieri sono spettatori non paganti ed il pubblico ha di che lamentarsi.

Nel secondo tempo, la gara è più vivace anche perché le squadre si allungano, ed è proprio la Roma che si rende pericolosa per prima con un tiro dalla distanza di De Rossi e con un colpo di testa di Juan. Con il passare dei minuti però l’Udinese si accorge che i loro avversari sono in serata no, ed allora prende fiducia. La partita sembra trascinarsi stancamente verso la fine, quando una percussione centrale di Di Natale, che si infila tra Juan e Kjaer, sblocca la parità. Mancano 10 minuti al termine e il tempo per recuperare scarseggia. La Roma prova una reazione, ma è sempre troppo prevedibile e leziosa ed in contropiede viene punita una seconda volta dai friulani: contropiede innescato da Armero che va via sulla sinistra, palla in mezzo per un solissimo Isla che da pochi passi batte Stekelenburg.
La partita di questa sera testimonia di una Roma, che per la prima volta non crea pericoli in attacco, ma che come al solito continua ad incassare troppi gol in contropiede. In vista delle prossime gare con Fiorentina, Juventus e Napoli ora Luis Enrique avrà di che preoccuparsi. 

UDINESE (3-5-1-1): 1 Handanovic; 17 Benatia, 5 Danilo, 11 Domizzi (16′ pt Ferronetti); 8 Basta, 3 Isla, 66 Pinzi, 20 Asamoah, 27 Armero; 23 Abdi (23′ st Fabbrini); 10 Di Natale (42′ st Pasquale). A disp.: 21 Padelli, 32 Ferronetti, 26 Pasquale, 7 Badu, 83 Floro Flores, 31 Fabbrini, 25 Torje. All.: Guidolin.
Squalificati: nessuno
Diffidati: Pinzi
Indisponibili: Barreto, Coda.
ROMA (4-3-3): 24 Stekelenburg; 11 Taddei, 44 Kjaer (35′ st Cassetti), 4 Juan, 3 Josè Angel; 16 De Rossi, 19 Gago (28′ st Bojan), 23 Greco (40′ st Perrotta); 15 Pjanic. 8 Lamela, 9 Osvaldo. A disp.: 1 Lobont, 77 Cassetti, 5 Heinze, 20 Perrotta, 14 Bojan, 47 Caprari, 30 Simplicio All.: Luis Enrique.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: Cassetti, Gago.
Indisponibili: Burdisso, Rosi, Pizarro, Totti, Borini, Borriello.
Arbitro: Banti di Livorno
Assistenti: Manganelli, Preti
Quarto Uomo: Gava
Marcatori: 34′ st Di Natale (UDI), 44′ st Isla (UDI)
Ammoniti: 22′ pt Benatia (UDI), 37′ pt Pjanic (ROM), 42′ pt Danilo (UDI), 17′ st Juan (ROM)


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti