Umberto il furbo – Banana Republic – Morti i Giochi, il Comitato vive e spende ugualmente – Quell’assurda Italia pallonara

Fatti e misfatti di maggio 2012 di Mario Relandini
Enzo Luciani - 20 Maggio 2012

Umberto il furbo

"Fate, fate – ha tenuto a far sapere Umberto Bossi – ma io ci sarò finché nelle piazze non si festeggerà l’indipendenza della Padania".

Umberto il furbo. E quando verrà mai festeggiata, nelle piazze, l’indipendenza della Padania? Lui, quindi, sa per primo di poter tirare avanti in tutta tranquillità. Con tanti saluti a Roberto Maroni.

Banana Republic

"Gli ex leghisti Rosy Mauro e Lorenzo Bodega – è arrivata notizia dal Senato – anche se hanno costituito soltanto in due una nuova componente, avranno diritto a locali, attrezzature e contributi finanziari".

Italia, "Banana Republic".

Morti i Giochi, il Comitato vive e spende ugualmente

"Visto che il 15 febbraio scorso il presidente del Coni, Mario Pescante, ha ufficializzato il ritiro della candidatura di Roma ad ospitare i Giochi olimpici del 2020 – si sono chiesti in molti – è stato ufficialmente ritirato anche il Comitato a suo tempo creato per supportare quella candidatura?"

Adotta Abitare A

La risposta alla domanda è no: il Comitato è sempre lì e non solo ha già inutilmente speso, bilanci alla mano, ben sette milioni di euro, ma non sta neppure dando seri segni di voler chiudere bottega. Alla faccia dei pesanti tagli da fare alla spesa pubblica.

Quell’assurda Italia pallonara

"Domenica 20 maggio, ore 21, Stadio Olimpico di Roma, finale di "Coppa Italia" Juventus-Napoli – hanno riportato tutti i quotidiani – 60 mila tifosi presenti e, per assicurare l’ordine pubblico, duemila agenti di polizia e mille "steward"".

Per 60 mila tifosi, dunque, tremila persone per cercare di non creare incidenti. Il che fa, per assicurare la sicurezza di una partita di pallone, una persona addetta ogni venti tifosi. Senza contare la massiccia sorveglianza affidata ad elicotteri e a telecamere a raggi infrarossi in azione nella sala operativa della Questura. Con una spesa evidentemente assurda in una situazione economica come quella che il Paese sta soffrendo. E, allora, viva l’Italia. E non solo quella pallonara. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti