Un uomo è stato investito sui binari della linea Roma – Fiumicino

All'altezza della Muratella. Linea interrotta per alcune ore il 16 novembre
di Francesca Romana Antonini - 18 Novembre 2009

Nuovo dramma sulla linea ferroviaria Roma – Fiumicino, lunedì 16 novembre un uomo di 48 anni è stato travolto e ucciso nella stazione di Muratella da un treno della linea Fm1.

Al momento non è stato possibile definire in modo chiaro la dinamica dell’incidente ma secondo le prime testimonianze si sarebbe trattato di un suicidio.

La circolazione ferroviaria è stata poi quindi interrotta per alcune ore e durante l’interruzione sono stati coinvolti 38 treni: 16 cancellati, 17 hanno avuto un percorso limitato e 5 Leonardo Express hanno utilizzato l’itinerario alternativo sulla linea di Maccarese.
Per assicurare i collegamenti da e per l’aeroporto, il Gruppo Fs ha attivato un servizio sostitutivo su strada con pullman dedicati e percorsi alternativi. Potenziati anche i servizi di informazione e di assistenza ai viaggiatori a bordo treno e in stazione.

Non lontano dal luogo del mortale investimento, a fine settembre era morto già un ragazzo 14enne che aveva attraversato con un gruppetto di amici i binari della Roma – Fiumicino.

Il fatto era accaduto davanti alla stazione Parco Leonardo, a due passi dall’omonimo centro commerciale. Il ragazzo non si era accorto che proprio in quel momento stava sopraggiungendo il treno diretto all’aeroporto.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti