Una nuova piazza dei Gerani

In dirittura d'arrivo il progetto per ridisegnare piazza e capolinea con parcheggi sotterranei
di Sergio Scalia - 7 febbraio 2012

Sono recentemente apparsi su questo giornale alcuni interventi che denunciavano il degrado dell’attuale piazza dei Gerani e che ritengono sia giunto il momento di dare giusta dignità al luogo centrale di un quartiere come Centocelle.

Sembra in dirittura d’arrivo un progetto per la riqualificazione della piazza, che deve ancora superare alcuni passaggi burocratici e che dovrà conquistarsi la non ostilità dei residenti.

Dopo la richiesta dell’Atac per la realizzazione di un nuovo capolinea di tram in Piazza dei Gerani con progettazione e costruzione a spese di privati, il progetto di parcheggi con box e soste a rotazione sotto Piazza dei Gerani è ormai giunto nella fase finale di approvazione, anche se bisognerà attendere la fine della Conferenza di Servizi prima di veder iniziare i lavori.

Il Dipartimento comunale che cura la gestione commissariale dell’emergenza traffico e il piano parcheggi a Roma ha praticamente concluso l’esame del progetto presentato dai tecnici della società “Sintesi 2005” , progetto che prevede la realizzazione di 170 box privati e 240 parcheggi a rotazione sotto l’attuale Piazza dei Gerani e l’utilizzo degli oneri per l’ampliamento e la risistemazione degli spazi pubblici nella piazza e per una nuova collocazione del capolinea dei tram. E’ stato definitivamente stralciato dal progetto l’edificio museale che inizialmente era stato inserito al centro della piazza, luogo che resterà quindi un ampio spazio aperto.

Il progetto prevede infatti la realizzazione di 3 piani interrati di parcheggi, per la metà destinati a box e per l’altra metà destinati a parcheggi orari a rotazione , che possono facilitare la sosta ordinata di chi vuole lasciare l’auto e prendere il mezzo pubblico, di chi vuole passeggiare su Via dei Castani senza ricorrere all’auto in doppia fila, oppure nel caso di pedonalizzazione temporanea di tratti di strada.

Con gli oneri derivanti dai parcheggi, l’ATAC ha concordato una nuova collocazione dei capolinea di tram nel tratto antistante il bar Fiorucci, utilizzando i nuovi tram a doppia cabina di trazione ed eliminando così il girotondo per via dei Frassini, che oggi compiono i mezzi per arrivare al capolinea.

Il tratto attualmente occupato dal capolinea verrebbe restituito agli spazi pubblici della piazza, che diverrebbe più grande e verrebbe attrezzata con panchine, alberi e spazio giochi. Per rendere più viva la piazza verrebbero spostati al loro interno anche gli spazi commerciali dell’edicola e del fioraio, attualmente collocati su un marciapiede, che sarà ridimensionato per consentire il raddrizzamento della linea tramviaria e il nuovo capolinea dei tram.

Nel disegno si può avere un’idea di massima del progetto di risistemazione superficiale, quando sarà definitivamente realizzato. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti