Unioni civili, centrodestra XII Municipio boccia il riconoscimento

Stazi (Sel): la rivendicazione dei diritti li travolgerà
Enzo Luciani - 19 Settembre 2012

"Non ci convincono le posizioni sostenute dal Presidente del XII Municipio Pasquale Calzetta, sono strumentali e pretestuose. Difendere la bocciatura della proposta di delibera di iniziativa popolare per il "Riconoscimento delle unioni civili e sostegno delle nuove forme familiari", per la conformità ad un presunto quadro normativo nazionale, significa disconoscere la realtà e la vita di migliaia di uomini e donne” – dichiara in una nota Alessio Stazi, coordinatore Sel XII Municipio Roma.

“Con il voto contrario di Pdl, Udc ed Api si è gettata al vento l’occasione per contribuire al riconoscimento dei legami familiari che si creano al di fuori del matrimonio connotati come stabili e fondati su vincoli affettivi."

“C’è un forte scollamento tra le attuali necessità sociali di riconoscimento ed uguaglianza nei diritti e l’indirizzo politico che le forze di centrodestra danno in materia alle nostre istituzioni – conclude Stazi – ma non demordiamo, in quanto crediamo inarrestabile questo processo di ricongiunzione tra diritti, istituzioni e società di cui ci sentiamo portatori, coinvolti su un piano umano e politico.”

Decathlon Prenestina saluta

 

   

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti