Università 2011: 10 trucchi per i test d’ammissione

Un prontuario di della redazione di universiNet.it. "No ai ricatti sessuali, allerta meteo per il caldo e l'umidità in aula, attenti alle truffe!" - Le date dei Test
Enzo Luciani - 4 Settembre 2011

Ecco i 10 trucchi per i test d’ammissione, un elaborato in base alle segnalazione ed alla esperienza della redazione di universiNet.it. Anche quest’anno la redazione ha raccolto le segnalazioni di centinaia di universitari su piccole truffe e trappole da evitare per riuscire con successo nei test di ammissione alle facoltà a numero chiuso e le più moderne ricerche degli scienziati sulle tecniche o i comportamenti più utili a massimizzare la concentrazione durante i test.

I TRUCCHI PER I TEST DI AMMISSIONE DI UNIVERSINET.IT 2011

1 – Rifiutare ogni offerta di "aiutini" a pagamento o in cambio di prestazioni sessuali, occhio ad assistenti e bidelli che stazionano agli ingressi delle facoltà nei giorni precedenti, se scoperti si rischia una condanna penale e l’espulsione dall’università

2 – La sera precedente evitare una cena pesante o ricca di cibi piccanti che possa pregiudicare il riposo e metta a rischio la concentrazione.

3 – Fare una colazione sostanziosa a base di carboidrati e frutta (ottimo pane e marmellata) o latte e caffè, evitando cibi grassi e pesanti come uova, salumi o dolci alla crema di difficile digestione, portarsi una o 2 merende a base di carboidrati senza creme per evitare cali glicemici durante la lunga attesa e almeno due bottigliette di acqua per contrastare la disidratazione.

4 – Farsi ospitare in strutture religiose o amici per i giorni dei test, si risparmiano anche 1000 Euro e ci si concentra di più.

5 – Evitare la notte in bianco prima dell’esame per l’ultimo ripasso, utili le simulazioni online del test come quelle gratuite su www.UniversiNet.it e www.quizonline.it, la stanchezza diminuirebbe la capacità di concentrazione durante i test.

6 – Iscriversi anche ad un altra facoltà che magari permetta un futuro trasferimento a quella dei propri sogni, una "ruota di scorta" aiuta dando tranquillità durante il test.

Adotta Abitare A

7 – Non firmare nulla e non credere a chi propone fantomatici corsi di lingua gratuiti all’uscita delle aule universitarie (in realtà si firma un contratto di migliaia di euro)

8 – Attenti alle "dritte" di compagni di corso sconosciuti, alcune volte sono volutamente falsi, ai test passa 1 su 10, "mors tua vita mea!".

9 – Non disperarsi se non si è subito in graduatoria, molte volte si libera anche il 15/20% dei posti per rinuncia e quindi controllare spesso eventuali variazioni chiamando la segreteria o on line sul sito della facoltà.

10 – Valutare bene i costi di una eventuale azione legale (ricorso al TAR) e non sottoscrivere quelli offerti da sedicenti centri studi o centri di assistenza legale, possono costare migliaia di euro e non c’è alcuna garanzia sul loro accoglimento. Una volta firmato il mandato è difficilissimo rinunciare.

Viste le previsioni meteo che prevedono un clima molto umido per i prossimi giorni e ancora molto caldo in alcune regioni, si sottolinea la necessità di contrastare la disidratazione, sarà fondamentale portarsi dietro la classica "bottiglietta di acqua naturale", Non bere a sufficienza può inoltre ridurre la materia grigia, rendendo più difficile ragionare; è quanto dimostrato da una recentissima ricerca, realizzata da un team di ricercatori britannici del King’s College di Londra. La disidratazione, secondo lo studio condotto su alcuni adolescenti, ha conseguenze non soltanto sulle dimensioni del cervello ma anche sul suo modo di lavorare. Risulta sufficiente la perdita di 1 litro di liquidi, quantità che si raggiunge con 90 minuti di sudorazione costante, per ridurre il cervello quanto basta a mandarlo in tilt. (Fonte: Dehydration affects brain structure and function in healthy adolescents Kempton MJ et Al. Hum Brain Mapp. 2010 Mar 24. [Epub ahead of print])

Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi Dentaria
in lingua italiana                                                                5 settembre 2011

Medicina Veterinaria                                                         6 settembre 2011

Corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico,
direttamente finalizzati alla formazione di architetto          7 settembre 2011

Corsi di laurea delle professioni sanitarie                         8 settembre 2011
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti