Uno dei nuovi centri antiviolenza sarà a Tor Tre Teste

Il video di Virginia Raggi in visita nell'appartamento
Redazione - 31 Maggio 2019

“Vicini alle donne della nostra città. Concretamente. Un nuovo Centro Antiviolenza sorgerà nel V Municipio in un bene confiscato alla criminalità organizzata, appena preso in consegna.” Lo dichiara su facebook la Sindaca Virginia Raggi il 31 maggio 2019, in visita all’appartamento.

“È il secondo bene confiscato – prosegue la Raggi – che sarà destinato a questa finalità, dopo quello preso in consegna nel mese di Aprile nel XIII Municipio. Andranno ad aggiungersi ai cinque centri già in funzione sul territorio.

Continuiamo così a portare avanti l’impegno preso con le donne di dotare ogni municipio di un centro antiviolenza, rafforzando in tutta la città attività e servizi a loro sostegno e tutela.

Rappresenta certamente un valore aggiunto il fatto che alcuni degli immobili confiscati alla malavita torneranno a rivivere per contrastare violenza e soprusi. Altri beni confiscati stanno per arrivare per essere convertiti alle esigenze della città.

Ringrazio tutti coloro che stanno contribuendo con impegno a questo importante obiettivo, a partire dall’assessora al Patrimonio e alle Politiche Abitative Rosalba Castiglione e dalla presidente della Commissione Patrimonio e Politiche Abitative Valentina Vivarelli Consigliere Capitolino M5S. Ringrazio i dipendenti dei Dipartimenti capitolini coinvolti, i Municipi, Risorse per Roma e la Polizia Locale. Tengo a ringraziare l’Agenzia per i beni confiscati per il clima di sinergia e collaborazione con cui stiamo portando avanti questa importante azione.

L’impegno dell’Amministrazione sul riutilizzo di questi beni a fini sociali e istituzionali è massimo e i risultati arrivano”.

Macelleria Colasanti

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti