Urban Contest: prima vendita all’asta di street art in Italia

Martedì 11 dicembre 2012 a Palazzo Odescalchi 53 opere di arte urbana potranno essere acquistate
Enzo Luciani - 5 Dicembre 2012

La prima vendita all’asta in Italia di opere di street art si svolgerà martedì 11 dicembre 2012 a Roma. L’originale iniziativa è di Urban Contest, la community sull’arte urbana promossa dalla società 21 Grammi, che ha organizzato questa vendita in collaborazione con la casa d’aste Minerva Auctions e il Lanificio. Saranno battute ben 53 opere di arte urbana, realizzate da giovani artisti italiani e stranieri. L’asta si svolgerà presso Palazzo Odescalchi (piazza Santi Apostoli 80, dalle ore 18.30), ma è già possibile partecipare alle offerte via internet tramite il sito www.liveauctioneers.com. In vendita al miglior offerente, tra l’altro, un pannello creato da due writers russi, una gigantesca icona post-moderna e addirittura una roulotte a forma d’uovo.

Le quotazioni delle 53 opere vanno da un minimo di 100 euro per una composizione fotografica, ai 500-1.000 euro per un pannello singolo (69×122 e 122×178 cm), fino ai 1.500 euro per un pannello doppio (244×178 cm). Quotazioni diverse, invece, per le tre “special guest” dell’asta: l’opera della coppia di artisti russi Zuk Club ha una base di 5mila euro, la roulotte colorata da Alicè arriva a 10mila euro, mentre la grande icona post-moderna di Mr.Klevra tocca i 20mila euro. Il catalogo dell’asta, con le immagini di tutte le opere e le biografie degli artisti, può essere scaricato online gratuitamente sui siti www.urbancontest.it e www.minervaauctions.com.

Le opere all’asta sono state realizzate in occasione di “San Lorenzo Estate 2012”, la grande manifestazione di musica e spettacolo svoltasi a piazzale San Lorenzo a Roma nell’estate scorsa. Gli artisti hanno lavorato dal vivo, al cospetto del pubblico, utilizzando le più diverse tecniche pittoriche: spray, pittura acrilica, olio, colori naturali, pennarelli, terra cruda, cartone, gesso, collage, stencil, poster, aerografia e molto altro ancora. Le 53 opere sono state anche esposte nella mostra “Urban Contest Gallery 2012” presso il Lanificio, la realtà che ha convertito parte di un ex-stabilimento industriale del quartiere romano di Pietralata in un contenitore di idee e progetti artistici trasversali.

“Siamo davvero soddisfatti di completare con questa grande vendita all’asta le attività di Urban Contest nel 2012 – ha dichiarato Rocco Schiavone, responsabile pubbliche relazioni di 21 Grammi – La competenza di Minerva Auctions e l’interesse suscitato da questi artisti favoriranno certamente una maggiore attenzione per la street art in ambito culturale e anche sul mercato delle opere d’arte in Italia”.

“Siamo lieti che 21 Grammi abbia voluto scegliere la nostra casa d’aste per organizzare questa importante iniziativa di Urban Contest – ha sottolineato Fabio Massimo Bertolo, direttore di Minerva Auctions – L’attenzione dei collezionisti per la street art è in continua crescita all’estero come in Italia. Questa asta consentirà dunque a molti di loro di acquisire delle opere di sicuro interesse”. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti