Laboratorio Analisi Lepetit

V municipio: illegalità, sponsorizzazioni e adesione contro violenza sulle Donne

Se ne è discusso nel consiglio del 22 novembre
di Alessandro Moriconi - 26 Novembre 2013

La seduta del consiglio del V municipio del 22 novembre è iniziata con la presentazione da parte del Capogruppo del Pdl Walter Pacifici di una Interrogazione e una Question time per conoscere la situazione sul patrimonio pubblico concesso negli anni a soggetti privati, cooperative e associazioni varie.

Una interrogazione che ricalca la richiesta che formulò l’allora presidente della commissione trasparenza del Municipio Roma VII Francesco Figliomeni.

Pacifici“Adesso, anche in virtù dell’accorpamento dei due municipi la richiesta – ha detto Pacifici -, non è più eludibile. Non vorremmo trovarci di fronte a situazioni di favoritismi a cui poi potrebbe essere difficile trovare giustificazioni che sposino la legalità e la trasparenza nella gestione di un bene pubblico. Quindi – ha concluso Pacifici – ci attendiamo in tempi relativamente brevi una documentazione cartacea sulle assegnazioni, sia quelle in forma definitiva e sia quelle concesse attraverso la formula ‘per la salvaguardia del bene’.” Quest’ultime fatte per evitare occupazioni o danni di un bene pubblico in attesa di decisioni in merito ad una sua utilizzazione da parte dell’amministrazione.

Recinzione sfascio Parco Centocelle1La Question Time sempre presentata da Pacifici ha riguardato la richiesta di notizie in merito al presunto abuso da parte di un rottamatore di viale P. Togliatti. Ha rammentato che al riguardo esisteva già una interrogazione a cui non vi è stata alcuna risposta e che la questione del presunto abuso è tornata alla ribalta solo perché in Consiglio Comunale è stata approvata una mozione all’unanimità presentata dai consiglieri del Pd Di Biase, Parisi e Ferrari. “Trovo assurdo – ha detto il capogruppo del Pdl – che sulla questione si sia mosso il consiglio comunale partendo da una segnalazione di stampa, come altrettanto assurdo è stato il silenzio su un utilizzo di un’area dove tra l’altro insistono vincoli archeologici fin dal 1939″.

Risposta a parte sulla Question Time della questione se ne occuperà già nei prossimi giorni la Commissione di Trasparenza.

Il consiglio ha anche approvato una delibera presentata dal Cons. della Civica Marchini e riguardante la sponsorizzazione su giardini e aree verdi da parte di soggetti privati che in cambio di pubblicità dovranno garantirne la manutezione e l’abbellimento. Ovviamente sarà elaborato un elenco degli spazi che saranno messi a disposizione ed un Bando Pubblico a cui i soggetti privati interessati potranno partecipare.

GuadagnoAll’unanimità è stata votata anche una mozione presentata dalla presidente della Commissione delle Elette Eleonora Guadagno con la quale si aderisce alla giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e alla campagna ” noino.org ” e nel contempo a promuovere e pubblicizzare a tutti i livelli istituzionali, le iniziative promosse dal municipio per celebrare questa giornata e per favorire la cultura della convivenza tra le persone.

Le elette hanno poi partecipato all’iniziativa, molto partecipata, degli studenti dell’Istituto I.T.T. Bottardi che partendo dalla scuola in via F. Petiti in corteo sono arrivati fino in largo A. Corelli dove davanti alla Casa delle Associazioni intitolata a Lucio Conte hanno tenuto un comizio.

Adotta Abitare A

Contro violenza donne manifestazione largo corelli


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti