Dar Ciriola asporto

Va avanti il progetto per lo sfondamento di v.le della Primavera su via Casilina

Massimo Lucà: "sebbene a rilento qualcosa si muove"
di Alessandro Moriconi - 22 Dicembre 2009

I carotaggi dell’Atac

Lentamente… molto lentamente si va verso la realizzazione dello sfondamento di viale della Primavera sulla Casilina. Parliamo ovviamente della possibilità di svolta a sinistra, direzione grande raccordo anulare. Un’opera che oltre ad alleggerire il traffico all’interno del quartiere di villa De Santis potrebbe agevolare anche l’ingresso al parco di Centocelle attraverso il solo spostamento del cancello pedonale d’ingresso e la sua trasformazione, a carrabile.
La notizia ci è stata comunicata dal consigliere e componente della commissione Mobilità e Trasporti del Municipio di Roma 6 del Pd, Massimo Lucà (Pd) il quale ci ha reso noto che la Met.Ro Spa con prot. 15127 del 29/10/2009 ha comunicato al Comune di Roma (XII Dip.to) ed Atac il nullaosta alla realizzazione dei lavori con la condizione della chiusura dell’attuale incrocio che dalla via Casilina consente l’igresso in via F. Ferraironi.

Nella giornata di venerdi 18 novembre l’Atac (appaltante del lavoro) ha terminato i carotaggi del terreno, indispensabili per effettuare delle valutazioni tecniche che consentano delle soluzioni progettuali per consentire il livellamento delle differenti quote esistenti tra le due carreggiate della via Casilina.

Tempi certi per l’esecuzione dell’indispensabile opera pubblica non ce ne sono ma, ci dice il consigliere Luca’, sebbene a rilento qualcosa "si muove" e che comunque il municipio di Roma 6 segue giorno dopo giorno l’evoluzione delle operazioni, sollecitando di continuo l’avvio definitivo dell’ultima parte dell’appalto dell’opera.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti