Verde: “8000 alberi a rischio su tutta Roma, il Comune intervenga”

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vicepresidente dell’Assemblea Capitolina
Redazione - 14 Novembre 2019

“Circa 8000 alberi a rischio su tutto il territorio romano, perché malati, danneggiati o a fine vita, che avrebbero bisogno di cure, manutenzione e potature per evitare il rischio crolli che è diventato sempre più presente, sia in periferia che nel centro storico. Gli interventi realizzati da parte dell’Amministrazione Capitolina sono minimi e anziché prevenire curandoli nei tempi giusti, si interviene soltanto quando cadono rovinosamente, causando diverse volte danni a persone e cose, perché di fondo manca un monitoraggio legato alla prevenzione e alla conseguente manutenzione che il più delle volte non avviene.

“Nei mesi scorsi la Procura di Roma si è interessata del fenomeno aprendo un’indagine per verificare se, come si ipotizza, ci siano state carenze nella manutenzione del patrimonio arboreo cittadino, tutto questo a fronte dell’appalto di monitoraggio, del valore di 3,5 milioni di euro, partito già dal 2017 su interventi di sorveglianza, custodia e pronto intervento, che ad oggi non dimostrano nessun risultato. Chiediamo all’Amministrazione pentastellata di prendere provvedimenti immediati per mettere in sicurezza la situazione arborea della Capitale, per sventare prima di tutto gravi incidenti in cui potrebbero incorrere automobilisti e persone, oltre a restituire dignità alla città che da polmone verde è diventato un luogo degradato”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vicepresidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti