Al via il nuovo anno educativo per gli asili nido di Roma Capitale

L'assessore alla Scuola, Cattoi: "Voglio esprimere i miei auguri di buon inizio a tutte le persone coinvolte nell’apertura delle nostre strutture"
Redazione - 1 Settembre 2014

Si è aperto oggi – lunedì 1 settembre – il nuovo anno educativo per gli asili nido di Roma Capitale, 207 a gestione diretta, 216 in convenzione e 7 in concessione, per cui si sono appena concluse le procedure della gara di affidamento.

A frequentare le 430 strutture complessive, a cui si aggiungono 31 sezioni ponte che si trovano presso le scuole d’infanzia capitoline, 21.678 bambine e bambini, da 0 a 3 anni, di cui circa il 9% di cittadinanza non italiana. Le educatrici in servizio nelle strutture a gestione comunale diretta sono 2.716.

asilo«Voglio in primo luogo esprimere i miei auguri di buon inizio a tutte le persone coinvolte nell’apertura dei nostri asili nido – educatrici, funzionari, bambine, bambini e genitori – ribadendo l’impegno mio personale, del sindaco Ignazio Marino e di tutta l’amministrazione per garantire il miglior funzionamento delle strutture per l’infanzia, che costituiscono un fiore all’occhiello della nostra città. A questo proposito voglio ribadire l’impegno che stiamo dedicando per allargare l’offerta di posti disponibili affinché i piccoli in lista di attesa possano essere al più presto inseriti nel contesto scolastico capitolino. Come i 66 nuovi posti dovuti all’apertura della struttura di via Vivanti nel IX municipio, e gli altri 54 grazie all’aumento della ricettività nelle strutture in concessione, per un totale di 120.

A proposito di nuove strutture, colgo anche l’occasione per confermare che dal 15 settembre verrà aperta anche la scuola elementare di Casal Monastero in via Poppea Sabina nel IV municipio, che ospiterà 4 sezioni per un totale di circa 80 bambine e bambini, che non saranno così costretti a spostarsi in un altro quartiere».

È quanto dichiara Alessandra Cattoi, assessora alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità di Roma Capitale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti