Vigile aggredito da pregiudicato

Augusto Santori (PDL):“Prognosi di 7 giorni per vigile di 63 anni, domani processo per direttissima”
Enzo Luciani - 24 Ottobre 2012

Questa mattina un vigile del XV Gruppo della Polizia Locale di Roma Capitale, impegnato nelle operazioni di mobilità a Piazzale della Radio, è stato aggredito con una bottiglia e poi colpito con una testata da un pregiudicato che è stato immediatamente arrestato da altri colleghi della Polizia Locale e verrà processato domani per direttissima. Il pregiudicato tra i precedenti aveva anche il reato di rapina a mano armata.

“Voglio esprimere la solidarietà da parte di tutta la cittadinanza nei confronti dell’agente –dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV  – poiché da tempo la zona di Piazzale della Radio al quartiere Marconi è sotto lo stretto monitoraggio dei vigili comandati da Lorenzo Botta ed è evidente che lo stato di degrado in cui si trova questo quadrante, caratterizzato dalla presenza di bivacco e di più o meno evidenti stati di illegalità, richiede un impegno ben più importante di uomini e mezzi. Impegno che gli uomini del XV Gruppo riescono solo in parte a onorare per scarsità di risorse a disposizione del gruppo, soprattutto per il contrasto dei numerosi parcheggiatori abusivi da tempo segnalati dalla cittadinanza della zona”.

“Tra l’altro – conclude Santori – la dinamica dell’aggressione ha dell’assurdo, considerato che l’aggressore si trovava in stato di confusione a circolare nel mezzo delle carreggiate e il vigile era intervenuto semplicemente per mettere in sicurezza il cittadino il quale, invece, ha reagito con inaudita violenza. E’ giusto sottolineare tali episodi, non solo per onorare il senso del dovere dimostrato da un vigile della nostra città, ma anche per evidenziare lo stato di insicurezza latente che da anni si riscontra in questa zona”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti