Vincenzo Tosti ci guarderà da lassù mentre camminiamo o corriamo nel Parco Tor Tre Teste

Il funerale sarà sabato 20 marzo 2021 alle ore 10 nella chiesa di San Tommaso D'Aquino in via Campari a Tor Tre Teste
V. L. - 19 Marzo 2021

L’amica Maria Antonietta Missori ieri mi ha inviato questa email: “Ci incrociavamo con te quando correvamo pieni di energie alcuni anni fa nel Parco di Tor Tre Teste. Vincenzo era amante della corsa e della ginnastica, un podista conosciuto e apprezzato. Sapeva i luoghi dove era possibile ristorarsi con una mela, con un fico, una piccola prugna mentre si correva nel parco. Era pieno di vitalità. Aveva l’anima e la sensibilità di un artista. Coltivava con passione i suoi hobby per la pittura e la scultura, era anche un bravo restauratore, doti molto apprezzate. Era una persona dal carattere solare che è difficile dimenticare. Vincenzo da ieri sera non c’è più. Se ne è andato via dopo anni di tanta sofferenza. Sono sicura che ci guarderà da lassù sorridente, mentre camminiamo o corriamo nel Parco di Tor Tre Teste”.

Nella foto Vincenzo è il secondo da destra nella fila in basso

Sì, Antonietta, ho un ricordo bellissimo di Vincenzo. Abbiamo corso insieme nella Podistica Tor Tre Teste. Era un atleta fortissimo, leale. Gli volevamo molto bene. Lo chiamavamo affettuosamente “Pinturicchio” per la sua passione e bravura nel dipingere. Era stato da giovane in Accade. Conservo un suo bellissimo quadro (un nudo di donna) che mi regalò dopo un mio articolo sulla sua esposizione nel centro polivalente del suo/nostro quartiere Tor Tre Teste. Quando tornerò nel parco mi fermerò a ricordarlo di fronte alla sua panchina preferita dalla quale osservava e giudicava i podisti in allenamento. E’ stato anche un bravo tecnico, sempre prodigo di buoni consigli.

Addio Vincenzo!

Il funerale sarà sabato 20 marzo 2021 alle ore ore 10 nella chiesa di San Tommaso D’Aquino in via Campari a Tor Tre Teste.

Macelleria Colasanti

Commenti

  Commenti: 4

  1. Attilio Migliorato


    Vincenzo, che gran bella e brava persona ho conosciuto. Quante belle battute ci siamo scambiati, ogni volta che ci si incrociava: in corsa, di passo, da fermi…. Sempre con il sorriso. Attilio

    • Maria Antonietta


      Grazie Vincenzo Luciani per il tuo bell’articolo sul caro amico Vincenzo. Ognuno di noi, che l’ha conosciuto, ha ricordi di lui diversi e belli. Era un appassionato di sport e di arte. Quando correvo, mi allenava in modo serio e severo. Soprattutto, però, è stato un grande amico. È un’amicizia che dura da anni anche tra i nostri figli.

  2. Mauro Mangolini


    Un grande amico ci incontravamo al parco alle ore 14 scambiavamo sempre due parole prima di iniziare gli allenamenti e mi dava sempre dei consigli ed è grazie a lui se ho migliorato i tempi. L’avrò sempre nei miei pensieri quando andrò al parco. Ciao Vincenzo.

  3. Roberto Tosti


    Grazie, a quanti/e abbiano voluto bene al mio Papà, vi ricorderò con affetto. Ciao Papà, che ci guardi da lassù.

Commenti