Sport  

Volley, Cochi: Grande dolore per la scomparsa di Favretto

Domenica 20 dicembre 2009 le partite si giocheranno perché, come ha scritto il suo Comitato sul sito ufficiale, Franco avrebbe voluto così
Enzo Luciani - 20 Dicembre 2009

“E’ con grande dispiacere che apprendo della scomparsa del presidente Franco Favretto, stroncato da un malore proprio davanti al "suo" Comitato Provinciale di Roma della Federazione Italiana Pallavolo. Per lui la pallavolo, insieme alla sua famiglia, era davvero tutto, tanto che domenica 20 dicembre 2009 le partite si giocheranno perché, come ha scritto il suo Comitato sul sito ufficiale, Franco avrebbe voluto così”.

Lo dichiara in una nota Alessandro Cochi, delegato alle Politiche dello Sport del Comune di Roma: “Su tutti i campi domani, in ricordo del presidente Favretto sarà rispettato un minuto di silenzio, per ricordare quanto di bello e positivo ha fatto nel mondo dello sport, sempre con passione e dedizione, anche quando alzava la voce. Con Franco ci siamo conosciuti tre anni fa e subito si è creato un rapporto di stima e amicizia".

"Ho sempre apprezzato – conclude Cochi – il suo battersi con determinazione per un’ impiantistica maggiore e migliore e ben razionalizzata sul territorio della disciplina che tanto ha amato” prosegue Cochi “Ricordo ancora la sua grinta e la sua tenacia, quando il minivolley a via dei Fori che aveva organizzato la scorsa primavera, con bambini festanti proprio sotto il Colosseo, e con le scuole, le società e le associazioni che facevano di lui un punto di riferimento dal quale era impossibile prescindere. Un forte abbraccio e le più sentite condoglianze al vicePresidente Nazionale Cecchi, agli amici Burlandi, Fidotti e Massimo Mezzaroma con i quali ho condiviso i vari momenti in cui ho conosciuto e apprezzato Franco, scomparso in maniera del tutto inaspettata”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti