X Municipio, una targa in memoria di Maricica

Medici: "per ricordarla e per stemperare il rancore sociale"
Enzo Luciani - 14 Ottobre 2011

E’ passato già un anno dalla morte di Maricica Hahaianu, provocata dallo spintone di un ragazzo, Alessio Burtone, eppure quel video che scosse l’Italia, registrato dalle telecamere di sicurezza della metro Anagnina è ancora negli occhi di tutti. Oggi per ricordare quella vita e per sensibilizzare alla non violenza il X municipio ha deciso di dedicare una targa alla memoria della giovane rumena. La targa sarà scoperta alle ore 16.00, alla presenza dei consiglieri municipali.

"Come Roma ha accolto Maricica – fa sapere il presidente del X Municipio Sandro Medici – io credo che debba anche ricordarla. E’ una donna che lavorava qui e che molti apprezzavano". Inoltre, prosegue Medici, "queste piccole iniziative aiutano a riflettere su cosa significa avere delle relazioni fraterne e solidali con le persone e a stemperare il rancore sociale diffuso che, nei confronti degli stranieri, e’ ancora piu’ forte".

Proprio qualche giorno dopo la morte dell’infermiera passò in consiglio municipale, tra le polemiche dell’opposizione, la mozione del Pd per dedicare a Maricica una targa. La mozione impegnava anche il minisindaco ad attivarsi con il Campidoglio per intitolare il piazzale Anagnina all’infermiera romena: "noi pero’ possiamo solo proporre l’intitolazione – ricorda Medici – la decisione spetta al Comune".

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti